Successo al cardiopalma per le ragazze dell’Atene

L’Atene si è imposta nel match casalingo contro la Virtus Ragusa per 3-2, al termine di una partita intensa e combattuta fino agli ultimi secondi di gioco. A sbloccare il risultato sono state le messinesi con un staffilata dalla distanza di Olga Gatto, ma le ospiti, in chiusura di primo tempo, hanno pareggiato i conti.

LilianaLaCorte

Liliana La Corte (Atene)

Nella seconda frazione, sono ritornate in vantaggio le ragazze allenate da mister Tiziana Impoco e dal vice Sergio Scurria grazie a un gran tiro di Liliana La Corte, che si è insaccato all’incrocio dei pali ed in più occasioni l’Atene ha fallito incredibilmente il gol avrebbe potuto chiudere definitivamente il match. Il pareggio della Virtus ha trovato impreparata, invece, la difesa peloritana e proprio quando la partita sembra chiudersi con sul risultato di 2 pari, è arrivata la rete di Francesca Bertino che, con una bella azione personale, ha regala alla compagine del presidente Salvatore Mangano una vittoria sofferta, ma meritata.

Con questi 3 punti, l’Atene è matematicamente terza in classifica, ma per definire la griglia dei play off sarà necessario attendere l’ultimo turno del campionato di serie C di calcio a 5, quando la Parrocchia di Ganzirri (quarta in graduatoria) sfiderà l’Iron Team (seconda). La La Corte, protagonista del successo con le combattive iblee, ha commenta, così, il confronto: “è stata una partita palpitante e sono orgogliosa di aver anche dato il mio contributo, segnando il 2 a 1. Siamo un gruppo valido, lo abbiamo dimostrato per tutta la stagione e sono felice di far parte di questa società”. Domenica 27 aprile, infine, nell’ultimo turno della regular season, l’Atene affronterà in trasferta la Tiger Siracusa.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti