Stagno d’Alcontres: Rune-Mansilla Diez e Sacco-Krznaric le finali dei singolari

pubblico_tabacco_kapuskin_1280x853pubblico_tabacco_kapuskin_1280x853

Sono Rune-Mansilla Diez, in campo maschile, e Sacco-Krznaric, fra le ragazze, le finali dei singolari in programma domani agl’Internazionali d’Italia under 14 di tennis “XXVIII trofeo Stagno d’Alcontres”, in corso di svolgimento sui campi in terra rossa del Circolo del Tennis e della Vela di Messina.

Mario Mansilla Diez

lo spagnolo Mario Mansilla Diez

Eliminato, quindi, per mano di Rune, il tennista messinese Fausto Tabacco che, comunque, è andato vicino all’impresa dopo aver vinto il primo set 6-2 ed esser stato avanti 3-2 nel secondo. Poi, il giovane tennista danese (classe 2003) ha infilato 9 giochi di fila portandosi sul 5-0 nel terzo. Uno scatto d’orgoglio di Tabacco (che ha giocato con un lieve fastidio fisico) lo ha riportato sotto sino al 5-3 30-30, ma poi Rune è tornato freddo e spietato ed ha chiuso il terzo e decisivo set 6-3. Gran bella partita, seguitissima sia sulla gradinata del “Caffè Barbera” e sia in streaming.

Nella seconda semifinale lo spagnolo Mario Mansilla Diez ha avuto bisogno del terzo set per sconfiggere un combattivo Luca Nardi, autore di un ottimo torneo, nel quale ha confermato quanto di buono si dice sul suo conto. Nel femminile è stata la croata Noa Krznaric (anche lei 2003, che sta giocando un torneo ad altissimi livelli, lasciando solo pochi game alle avversarie) a raggiungere l’italiana Federica Sacco in finale. La Krznaric ha sconfitto 6-4 6-1 Alina Shcherbinina e, domenica mattina alle 9, contenderà il titolo alla brava tennista napoletana.

Federica Sacco

Federica Sacco in azione

Dopo il successo nel doppio maschile della coppia Snitari-Lorens è toccato a Carol Plakk e Avelina Sayfetdinova portarsi a casa i trofei. Le due ragazze, numero uno del seeding, hanno usufruito dell’abbandono della Gubina (che avrebbe dovuto giocare con la Shcherbinina) per conquistare il titolo senza giocare. Domenica, quindi, giorno di chiusura con le finali del singolare. Si comincia alle 9 sul “Caffè Barbera”, così come deciso dal giudice arbitro Cristina Campese, e sarà duello fra Federica Sacco e Noa Krznaric. A seguire (ma non prima delle 10.30) entreranno in campo il danese Rune e lo spagnolo Mansilla Diez.

Al momento delle premiazioni, infine, il “Panathlon Club Service” di Messina, presieduto dal prof. Ludovico Magaudda, conferirà il trofeo fair play al tennista che più di altri ha incarnato i valori dello sport inteso come momento di crescita sociale. Anche nel giorno delle finali sarà possibile seguire in diretta streaming le partite sul canale youtube del Ctv.

doppio_vincente_plakk_sayfetdinova

A imporsi nel doppio Plakk e Sayfetdinova

I risultati, singolare maschile.
Holger Vitus Nodskov Rune (Den) b. Fausto Tabacco (Ita) 2-6 6-3 6-3
Mario Mansilla Diez (Esp) b. Luca Nardi (Ita) 6-4 2-6 6-4.

Singolare femminile.
Federica Sacco (Ita) b. Avelina Sayfetdinova 7-5 6-2
Noa Krznaric (Cro) b. Alina Shcherbinina 6-4 6-1

Doppio maschile.
Lorens-Snitari b. Kapuskin Matus  6-2 6-7 (4) 10-6.

Doppio femminile.
Plakk-Sayfetdinova b. Gubina-Shcherbinina w.o.

Aggiornamenti live sulla pagina ufficiale fb.

Commenta su Facebook

commenti