Ssd Unime, ko di misura (8-9). Alla Cittadella vince la Muri Antichi Catania

Ssd UnimeLa squadra della Ssd Unime

La Ssd Unime è uscita sconfitta di misura (8-9) dal derby contro la Muri Antichi, valido per la terza giornata del girone “Sud” del campionato di serie A2 di pallanuoto; il prossimo turno è in calendario il 27 febbraio.

Giuseppe Spampinato

Il portiere Giuseppe Spampinato del Ssd Unime

Nella piscina scoperta della Cittadella Sportiva Universitaria dell’Annunziata, sotto una pioggia battente, i messinesi passano in vantaggio con la rete del capitano Cusmano. Gli ospiti ribaltano, però, subito la situazione grazie ai centri di Basile e Zovko. Eskert sfrutta una superiorità per siglare il 2-2.

Il quarto d’apertura si conclude con il primo sigillo di Tringali e la parata dello specialista Spampinato sul rigore del maltese Camilleri. Nel secondo parziale, a bersaglio ancora Zovko e Basile, mentre il serbo Eskert riduce le distanze (3-5). Dopo l’intervallo lungo, il botta e risposta Tringali-Basile da una parte e Cusmano dall’altra lascia gli etnei sul +2 (5-7) fino alla realizzazione di Vittorioso, che riporta in scia la Ssd Unime. Il penalty di Tringali vale poi il momentaneo 6-8.

Cusmano

Il mancino Raffaele Cusmano della Ssd Unime

Gli ultimi emozionanti minuti vedono i mai domi padroni di casa fare ricorso ad un’efficace difesa, resa impenetrabile dalle ottime parate di Spampinato. Cusmano e Eskert pareggiano (8-8). Il match si decide su una palla persa dai ragazzi allenati da Sergio Naccari, che innesca la micidiale ripartenza dei catanesi, finalizzata da Tringali a 1’30” dalla serena finale.

TAB. SSD UNIME-MURI ANTICHI 8-9
Ssd Unime: Spampinato, Generini, Eskert 3, Giacoppo, Vinci, Savoca, Cusmano 4, Vittorioso 1, D’Angelo, Bonansinga, Di Caro, Cama, Longo Minnolo. All. Naccari.
Muri Antichi: Ruggieri, Schilirò, Longo, Zovko 2, Polifemo, Marangolo, Camilleri, Tringali 4, Castagna, Belfiore, Muscuso, Basile 3, Lazzara. All. Scorza.
Arbitri: D’Antoni e Schiavo.
Parziali: 2-3; 1-2; 3-3; 2-1.
Note: usciti per limite di falli Giacoppo, Castagna e Cama nel terzo tempo, Generini e Polifemo nel quarto. Superiorità: Unime 5/9 + 1 rigore e Muri Antichi 3/10 + 3 rigori.

Risultati: Acquachiara 2000-Nuoto Catania 9-13; Ssd Unime-Muri Antichi 8-9; Rn Arechi-Cc Napoli 8-12. Classifica: Nuoto Catania 9; Muri Antichi e Cc Napoli 6; Acquachiara 2000 3; Ssd Unime e Rn Arechi 1.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva