Sporting S. Agata, buona la prima. Il Castanea si arrende all’ultimo tiro del supplementare

Sporting S. Agata

Inizia con una vittoria al fulmicotone la stagione della Sporting S.Agata Basket, che espugna la Palestra “Ritiro” di Messina dopo un overtime e batte l’ASD Castanea per 80-81. Cinque uomini in doppia cifra, con un super Luca Fiasconaro che ricorda i vecchi tempi e scollina sopra quota 20 punti nel finale del quarto parziale. Gli uomini di coach Massimiliano Fiasconaro iniziano dunque alla grande il cammino in questo torneo, ma la vittoria è sicuramente dedicata a Sasà Brogna, scomparso prematuramente in settimana a soli 52 anni.

I primi 3 punti della stagione sono a firma di Valente, che segna un libero e poi realizza da sotto. La Sporting S.Agata gioca bene, ma fatica a scollarsi di dosso l’emozione accumulata in questi mesi. Il risultato è una gara equilibrata che va avanti con i canestri di Urso, Pizzuto e Strati per tutto il primo parziale che si conclude 19-16 per i padroni di casa. Buona risposta nel secondo quarto della Sporting S. Agata, che trascinata dall’esperienza di Mondello e Luca Fiasconaro si porta avanti all’intervallo sul 33-36. Musica identica al rientro dagli spogliatoi, con Valente e Fiasconaro che mettono a referto i punti che al 30’ portano il parziale sul 47-48. Nel quarto parziale la squadra di coach Fiasconaro sembra poter scappare: sotto le plance i lunghi ospiti hanno la meglio e a 2’ è + 11. Castanea di coach Frisenda però rientra e si va all’overtime, dove però le motivazioni della Sporting S.Agata hanno la meglio sui padroni di casa e portano a casa due punti importanti per cominciare bene la stagione.

I padroni di casa del Castanea

I padroni di casa del Castanea

Emozionato e felice a fine gara Massimiliano Fiasconaro: «L’abbiamo voluta forse leggermente più di loro. È questa l’unica sottile e piccola differenza alla fine del match. Volevamo vincere per tanti motivi, avevamo un macigno dentro che volevamo toglierci e per fortuna ci siamo riusciti. Alla fine del quarto quarto sembrava vinta, e invece ha pesato l’emozione. Poi però abbiamo fatto un supplementare diligente e l’abbiamo portata a casa. Questa vittoria è totalmente dedicata a Sasà Brogna, che sono sicuro ci abbia guardato dovunque si trovi in questo momento. La prima è tutta sua».

ASD Castanea – Sporting S.Agata 80-81
Parziali: 19-16; 33-36; 47-48; 72-72
ASD Castanea: Lucchesi 3, Carpinteri A 12, Frisone 9, Carpinteri S 25, Russo 2, Urbani ne, Bonanno 8, Greco, Cucinotta 16, Andronico. All: Frisenda F.
Sporting S.Agata: Pizzuto 12, Urso 10, Machì ne, Mondello 8, Strati 11, Sindoni 6, Serio ne, Fiasconaro F ne, Fiasconaro L 21, Valente 13. All: Fiaconaro M.

The following two tabs change content below.
Redazione Messina Sportiva

Redazione Messina Sportiva

Commenta su Facebook

commenti