Sport nei Parchi, al via il bando per le attività motorie nelle aree verdi

Sport nei parchiIl progetto Sport nei parchi per incentivare l'attività motoria

“Promuovere sport all’aperto per tutti, offrire servizi gratuiti alla comunità, utilizzare le aree verdi dei parchi pubblici per attività motorie: sono questi gli obiettivi cardine del progetto Sport nei Parchi rivolto a tutti i Comuni d’Italia”. Così il deputato questore Francesco D’Uva, portavoce del Movimento 5 Stelle, nel presentare a tutti i sindaci della provincia di Messina, nonché a tutte le associazioni sportive interessate, l’avviso pubblico promosso dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani e dalla società Sport e Salute per la messa a sistema, l’allestimento, il recupero, la fruizione e la gestione di attrezzature, servizi ed attività sportive e motorie nei parchi urbani.

D'Uva

Il deputato del Movimento Cinque Stelle Francesco D’Uva

L’edizione 2020/2021 del progetto Sport nei Parchi prevede due linee di intervento: creazione di nuove aree attrezzate o riqualificazione delle aree esistenti; identificazione di aree verdi non attrezzate (isole di sport) da destinare a “Urban Sport activity e weekend”. Tutti i Comuni d’Italia possono partecipare al bando inviando la domanda entro il 15 febbraio 2021.

“Il progetto Sport nei Parchi promuove una valida sinergia di intenti che lega Comuni, Associazioni e Società Sportive dilettantistiche attive sul territorio affinché, ben oltre l’attuale periodo di emergenza, si consolidi una rinascita ed una valorizzazione di tante aree verdi comunali, con particolare beneficio per i contesti territoriali periferici dove si soffre una scarsa presenza di palestre scolastiche, di centri e di impianti sportivi. È fondamentale indirizzarsi verso opportune e buone pratiche di governo locale che siano in grado di promuovere nuovi modelli di attività sportive e aggreganti da svolgere all’aria aperta”, afferma D’Uva.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva