Sport è Cultura Patti, contro Scauri la vittoria del cuore. La salvezza sempre più vicina

Sport è Cultura PattiBolletta al tiro in sospensione

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. Grazie ad una grande prova di squadra lo Sport è Cultura Patti batte 77-74 il Basket Scauri e consolida la quartultima posizione in classifica a quota 14 punti. La squadra allenata da Pippo Sidoti sfrutta le sconfitte di Viterbo e Maddaloni, aspettando il match fra Stella Azzurra e Teramo, recupero della diciassettesima giornata.

Time out Pippo Sidoti (Patti) foto Tumeo

La squadra di casa parte con Gullo, Busco, Bolletta, Costantino e Cicivè. Scauri risponde con Richotti, Merella, Boffelli, Osmatescu e Antonietti. In avvio l’andamento del match sembra abbastanza equilibrato, le due squadre rispondono colpo su colpo, poi due triple di Gullo provano a far scappare Patti che sembra essere partita col piglio giusto, 23-9 il primo parziale. Con Boffelli un po’ appannato durante la prima metà del match, è Richotti a dare la sveglia ai suoi, guidando gli scauresi alla rimonta, rimanendo a stretto contatto (34-33) alla fine del primo tempo. Il match è in equilibrio, Scauri sembra ritrovare pian piano ritmo offensivo, ma lo Sport è Cultura sa bene di non dover dare troppe certezze agli avversari per portare a casa la vittoria. Gullo, Costantino e Bolletta realizzano canestri importanti, Boffelli tiene in scia i suoi ma a fine terzo quarto la squadra di casa è a +7 (58-51). Scauri tenta il tutto per tutto nell’ultima frazione alzando la pressione nella metà campo difensiva e, nei primi minuti, mette paura a Patti grazie ad un parziale di 3-12 che regala il vantaggio agli ospiti a 6′ dal termine. Con Cicivè fuori per raggiunto limite di falli, Patti mette tutto in campo reagendo da grande squadra. È Gullo a decidere il match, grazie a 3 triple pesantissime, specialmente l’ultima a 39” dalla fine del match, canestro che vale il 76-72. Nel finale la squadra ospite riesce solo ad accorciare le distanze e i pattesi vendicano la pesante sconfitta dell’andata conquistando due fondamentali punti per la salvezza.

Daro Gullo, grande protagonista contro Scauri

Grandissima partita dello Sport È Cultura. Gullo, non ancora al top della condizione, ha sfoderato una prestazione tutta cuore, realizzando canestri e assist decisivi. Busco e Bolletta hanno spadroneggiato a rimbalzo (10 a testa alla fine del match) ma anche finalizzando in attacco, Cusenza e Waldner hanno dato un apporto fondamentale dalla panchina, entrando subito bene in partita, il capitano Costantino sempre più stoico e leader della squadra. Senza Nino Sidoti, ancora fuori per infortunio, bisognava che tutti dessero qualcosa in più e così è stato. Coach Sidoti può ritenersi soddisfatto. Con una squadra così focalizzata sull’obiettivo, l’impresa della salvezza non sembra poi così lontana. Questo gruppo può decisamente farcela e, grazie alla pausa dovuta alla Coppa Italia dal 3 al 5 marzo, lo staff tecnico potrà lavorare molto bene in allenamento per arrivare alla prossima gara in trasferta contro la Luiss Roma (sabato 11 marzo, ore 18.00) nelle migliori condizioni e provare a portare a casa altri due punti indispensabili .

TabellinoSport è Cultura Patti – Basket Scauri 77-74 (23-9, 11-24, 24-18, 19-23)

Sport è Cultura Patti: Daro Gullo 20 (1/3, 6/11), Luca Bolletta 17 (7/11, 1/5), Giuseppe Costantino 11 (1/2, 1/3), Giorgio Busco 8 (4/5, 0/1), Patrisio Cicivè 8 (4/10, 0/0), Kevin Cusenza 6 (1/3, 0/3), Enrico Waldner 5 (2/4, 0/0), Alessandro Sidoti 2 (1/2, 0/0), Antonino Sidoti 0 (0/0, 0/0), Gianluca Ettaro 0 (0/0, 0/0).  All. Pippo Sidoti
Tiri liberi: 11 / 14 – Rimbalzi: 38 17 + 21 (Luca Bolletta, Giorgio Busco 10) – Assist: 21 (Daro Gullo 8)
Basket Scauri: Dante Richotti 25 (7/11, 0/0), Santiago Boffelli 21 (5/7, 2/4), Joshua Giammo 10 (0/1, 2/8), Victor Osmatescu 6 (3/8, 0/0), Enrico Merella 6 (0/1, 2/7), Alexandru Varga 4 (2/3, 0/0), Luca Antonietti 2 (1/1, 0/2), Corso Innocenti 0 (0/0, 0/1), Francesco Pimpinella 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Scampone 0 (0/0, 0/0).  All. Renato Sabatino
Tiri liberi: 20 / 25 – Rimbalzi: 25 7 + 18 (Dante Richotti 7) – Assist: 13 (Dante Richotti 10)

Commenta su Facebook

commenti