La Spadaforese si aggiudica il derby con la Jonica

Gol 1-1 SPADAFORESE

La confusa azione del gol di Platania (1-1)

E’ stata la vittoria del carattere quella ottenuta dalla FC Spadaforese, sul rettangolo di gioco del “Nicola Bonanno” dell’Annunziata, nel derby con la Jonica.

Passando alla cronaca, il primo brivido della gara lo produce al 13’ una punizione calciata da Monaco e deviata con un braccio da un difensore in barriera; l’arbitro opta per l’involontarietà e non concede il rigore ai santateresini. Al 29’, La Speme sfrutta, invece, un’incertezza di Davide Arena per sbloccare il punteggio con un preciso pallonetto. Incassato lo svantaggio, la squadra allenata da Carmelo Mancuso, priva di diversi titolari, getta in campo cuore e volontà e, dopo aver sfiorato il pareggio, con Alibrandi e Florio, a cavallo dei due tempi, riequilibra la situazione, al 57’, grazie ad un perfido tiro-cross dalla sinistra di Platania, sul quale il portiere interviene quando già la sfera ha varcato la linea. Non paghi, i padroni di casa continuano ad attaccare, operando, all’82’, il meritato sorpasso con Giovanni Arena, bravo nell’insaccare al volo di piatto un traversone dalla destra del fratello Alessandro Arena.

Azione rigore non dato JONICA

I giocatori della Jonica invocano il rigore sullo 0-0

FC SPADAFORESE-JONICA 2-1

FC SPADAFORESE: Ciolino, Broccio, Alibrandi, Molonia, Sofia, D. Arena, D’Angelo, (10’ A. Arena), Alessio (73’ Arigò), G. Arena, Platania (91’ Affè), Florio. All. Mancuso.
JONICA: Potenza, Smiroldo, Totaro, Herasymenko, Sanfilippo, Bercolli (84’ La Forgia), Loria, Cambria (59’ Puglisi), La Speme (59’ Rizzo), Monaco, Mento. All. Meuccio.
ARBITRO: Rinaldi di Messina.
RETI: 29’ La Speme; 57’ Platania, 82’ G. Arena.
NOTE: sono stati ammoniti: Broccio, Alibrandi, G. Arena, Smiroldo, Totaro, e Monaco. Recupero: 1’ e 4’.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com