Solidarietà al PalaFantozzi con la Nazionale di basket in carrozzina. Kikowski si presenta

Basket in carrozzina al PalaFantozzi

Più di tremila ragazzi hanno affollato il PalaFantozzi per la partita amichevole tra la Nazionale italiana di Basket in Carrozzina e la rappresentativa siciliana formata dalle società di Palermo, Catania e Trapani.
Una bellissima giornata di sport, con gli studenti delle scuole del comprensorio che, dalle tribune, hanno fatto il tifo per la Nazionale, che ha anche sfidato in una gara di tiro gli atleti della Betaland.
Un evento di beneficenza, con le donazioni che serviranno a realizzare una spiaggia attrezzata per disabili a Capo d’Orlando.

A margine si è avuta l’occasione per assistere alla presentazione del neo acquisto della Betaland Capo d’Orlando Pawel Kikowski nel giorno del suo primo allenamento con i suoi nuovi compagni. Entusiasmo e voglia di mettersi a disposizione da parte del giocatore polacco in vista del suo esordio contro Avellino. Queste le sue parole.

Visite mediche per Pawel Kikowski

“E’ stata una giornata impegnativa per me, partita con le visite mediche, poi ho incontrato coach Di Carlo e svolto alcuni schemi per conoscere la squadra. Ho fatto un salto allo store al palazzetto e svolto l’intero allenamento con la mia nuova squadra. Giornata quindi piena d’impegni. Ho incontrato solo una parte dei miei nuovi compagni però posso dirmi orgoglioso di poter giocare a Capo d’Orlando per la Betaland. Possiamo fare bene sia come squadra che come singoli. Di Capo d’Orlando non conoscevo nulla, ho visto solo alcune foto su Google e mi è sembrata bella, oggi girandoci per una passeggiata posso confermare quelle impressioni. Sono molto contento di poter giocare in serie A in Italia con questo team, vogliamo fare più strada possibile ed arrivare lontano”.

Commenta su Facebook

commenti