Il sogno Betaland prosegue. Di Carlo: “Dimostrato di avere grande carattere e compattezza”

Betaland Capo d'Orlando- Consultinvest PesaroL'esultanza di coach Di Carlo per i playoff raggiunti - Foto A. Denaro

Il coach della Betaland Capo d’Orlando analizza la splendida vittoria conseguita al Forum in gara 1 dei quarti di finale playoff. Preoccupazione per le condizioni di Archie che si è fermato a fine gara dopo essere ricaduto sulla gamba operata. Scuro in volto invece il tecnico meneghino Repesa: “Troppi errori, ansia e nervosismo le ragioni della nostra sconfitta”

Consapevole della grande impresa compiuta dai suoi ragazzi coach Gennaro Di Carlo pronto ad esplorare il nuovo orizzonte che si apre nella serie contro la corazzata Milano: “Non ho mai giocato i playoff. Adesso partiamo dall’1-0 e sinceramente devo ancora capire come gestire questa cosa. Quello che può accadere domani e dopo domani può essere interessante. Oggi c’è la sensazione di potercela giocare con Milano. Siamo quelli che dovevano retrocedere oggi siamo 1-0 avanti nei playoff. Dobbiamo essere ancora più convinti delle nostre cose e continuare a giocare bene a pallacanestro. Ci troviamo in una situazione che non ci aspettavamo. Siamo tornati a giocare bene questa sera, dando dimostrazione di compattezza e grande carattere. Nel finale bravi a non perdere il controllo durante la rimonta dell’EA7. Ora diventa tutto molto complicato e non so davvero come gestire una situazione in cui non ci siamo mai trovati. Tutti hanno dato un contributo importante, i ragazzi sono stati bravi a rispettare il piano gara. Nelle sei settimane prima di Pesaro m’innervosiva pensare che ci potevano sfuggire i playoff. Sapevo che i nostri 28 punti non erano un caso, ce li eravamo conquistati. Dobbiamo iniziare da subito a preparare bene gara 2 adesso, ma è veramente difficile. Le emozioni sono davvero straordinarie e fortissime. Archie? Ancora presto per saperlo anche se sappiamo che è reduce da un operazione sole 4 settimane fa, vedremo sabato di capire meglio le sue condizioni”.

Betaland Capo d'Orlando- Consultinvest Pesaro

Esordio vincente ai playoff per la Betaland – Foto R. Fazio

Il coach dell’EA7 Jasmin Repesa commenta la sconfitta interna contro Capo d’Orlando in gara 1: “Complimenti alla Betaland per la vittoria assolutamente meritata, Capo d’Orlando ha giocato con attenzione e con grande carattere. Noi siamo partiti malissimo, creando molta confusione in attacco, il dato delle palle perse parla da solo. Molta energia ma anche tanti errori con un finale di cuore che ci ha riportato in partita ma onestamente non avremmo meritato di vincerla. Troppi extra palleggi e pessime letture, onestamente non so spiegarmi il perché di tante scelte anche in difesa, concedendo alcune conclusioni in transizione troppo facili. Ansia ed energia negativa che ci hanno condizionato per tutta la gara”.

Commenta su Facebook

commenti