Silva Bosurgi torna in vasca! La campionessa indosserà la calottina della WP Messina

La Waterpolo Despar si assicura l’apporto dell’atleta, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atene, che ritorna a giocare in A1 femminile con la squadra della sua città, che provava a convincerla e tesserarla ormai da sette anni. Nel suo sconfinato curriculum anche un Mondiale, due Europei, 14 scudetti e 7 Coppe dei Campioni vinte con l’Orizzonte Catania.

Silvia Bosurgi e Felice Genovese, in posa per sancire il matrimonio tra la campionessa messinese e la WP Despar

Silvia Bosurgi e Felice Genovese, in posa per sancire il matrimonio tra la campionessa messinese e la WP Despar

Ancora un colpo di mercato sensazionale per la Waterpolo Despar Messina che riporta in A1 la messinese più forte e più nota del panorama internazionale. La società del presidente Felice Genovese ha, infatti, ingaggiato la 35enne Silvia Bosurgi, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atene con il Setterosa nel 2004, ai mondiali di Fukuoka nel 2001, agli Europei di Prato e Lubiana e vincitrice, inoltre, di 14 scudetti e 7 Coppe dei Campioni con l’Orizzonte Catania.

Si tratta del quinto tesseramento dopo quelli dell’olandese Vivian Sevenich e delle Nazionali Azzurre Rosaria Aiello, Arianna Garibotti e Federica Radicchi. Con questo ulteriore innesto, che porterà esperienza e qualità, la Waterpolo Despar Messina punta ad obiettivi importanti per la prossima stagione.

Silvia Bosurgi a bordo vasca: in questi anni per lei anche l'esordio in panchina, alla guida di giovani promesse

Silvia Bosurgi a bordo vasca: in questi anni per lei anche l’esordio in panchina, alla guida di giovani promesse

Silvia Bosurgi è stata, a lungo, nel mirino della Waterpolo Despar Messina  ma, per vari motivi, il suo tesseramento non si era mai concretizzato. Nel frattempo la pallanotista peloritana ha raggiunto altri obiettivi, come il matrimonio e la doppia maternità. Non ha, però, mai abbandonato la sua passione per la pallanuoto, giocando con la squadra Master ed allenando la Polisportiva Messina, formazione del torneo di serie B.

Adesso il sodalizio peloritano le offre l’opportunità unica di ritornare in vasca ad altissimi livelli.

Queste le prime parole della campionessa messinese: “Sono contenta della scelta che si concretizza adesso, soltanto perché prima ho dato spazio ad altri aspetti a cui tenevo, in primis quello di formare una famiglia. Finalmente posso giocare per la squadra della mia città che, in questi anni, tra tante difficoltà, è riuscita a mantenere la categoria, disputando, peraltro, discreti campionati. Arrivo per dare il mio contributo alla causa, consapevole che la squadra è già forte di suo e che non dipenderà, esclusivamente, da me. Spero di aggiungere quel tocco in più. Come detto, la Waterpolo Despar Messina ha già la sua struttura, un mix giusto composto da giovani di belle speranze e giocatrici da Nazionale. Io conto di fare la mia parte e di contribuire alla causa. Poi, come sempre, sarà la piscina a dare il verdetto finale”.

Silvia Bosurgi con la calottina della Nazionale, con cui ha vinto davvero tutto, oro olimpico compreso

Silvia Bosurgi con la calottina della Nazionale, con cui ha vinto davvero tutto, oro olimpico compreso

Raggiante anche il presidente della Waterpolo Despar Messina Felice Genovese, che inseguiva Silvia Bosurgi dal 2008: “È vero, ad inizio di ogni stagione, pensavo che lei potesse essere il rinforzo giusto. Inutile ripensare a tutte le volte che le ho proposto di firmare per noi. Voglio, invece, godermi il momento e lanciarmi idealmente già verso la prossima stagione, ormai alle porte. Con Silvia mettiamo la ciliegina sulla torta, sono sicuro che potrà dare tanto. Inutile nasconderci, puntiamo ad obiettivi importanti, non resta che aspettare le partite. L’unica cosa che voglio sottolineare sono i grandi sforzi della società in un momento difficile. Spero che la città, in tutte le sue componenti, ci dia la spinta per partire alla grande. Altrimenti non avrebbe avuto molto senso creare una squadra forte e competitiva come quella che, riteniamo, di aver allestito”.

La Waterpolo Despar Messina si radunerà all’inizio della prossima settimana agli ordini del neo tecnico Luca Tarquini. Primo impegno ufficiale a fine settembre con il girone eliminatorio di Coppa Italia. Ad ottobre, invece, al via il massimo campionato femminile.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti