SGB Rallye con tre portacolori tra i birilli della Torregrotta-Roccavaldina

Sgb RallyeClaudio Di Bua - Sgb Rallye

Saranno tre i piloti che difenderanno i colori della scuderia Sgb Rallye, di San Piero Patti, all’edizione 2016 della sempre tecnica e spettacolare prova del Campionato Italiano slalom, che unisce i due centri della provincia tirrenica di Messina, Torregrotta e Roccavaldina.

Il primo a prendere il via, nei circa 3,5Km della strada provinciale 59, sarà Dario Salpietro, fratello del forte pilota di rally e slalom Matteo, a bordo di una performante Peugeot 106 rally gestita dalla Autotecnica Racing in gruppo N classe 1150. Per Salpietro si tratta di esordio assoluto in una competizione motoristica.“Sono felice di essere qui e di esordire in una gara di campionato italiano così titolata, certo sento un po’ di tensione, ma è normale. Devo iniziare ad accumulare chilometri ed esperienza e alla fine trarremo le dovute valutazioni” – questo il commento di Dario Salpietro.

Sgb Rallye

Dario Salpietro – Sgb Rallye Peugeot 106

A seguire toccherà al veloce ed esperto Rosario Montalbano a bordo della sua potente ed affidabile Renault Clio Rs di gruppo N classe 2000 preparata dalla Cacciatore Corse.

Arriviamo a questa gara dopo 4 mesi di stop commenta Montalbanoci vorrà qualche chilometro per riprendere la mano. Non sono uno slalomista purosangue ma devo dire che non mi dispiace questa specialità ed in base al risultato potrei anche decidere di proseguire nell’Italiano. Il tracciato è molto tecnico, è la prima volta che corro qui, ma la voglia di far bene c’è tutta”.

Ultimo in ordine di partenza, ma ovviamente non di importanza, a prendere il via sarà l’esperto Claudio Di Bua, più volte presente su questo percorso, al volante della sua fida Peugeot 205 di gruppo E1 Italia N classe 2000.

“Sicuramente sono qui per divertirmi e far meglio dello scorso anno. Il feeling con la mia 205 è sempre ben consolidato, la gara è molto bella ed è sempre un piacere essere qui” questo il commento di Claudio Di Bua.

Appuntamento sulla linea dello start alle ore 8 di domenica per la manche di ricognizione della seconda prova del Campionato Italiano Slalom, con a seguire dalle ore 10:30 le tre manche cronometrate.

 

Commenta su Facebook

commenti