Sesto risultato positivo di fila per il Futsal Peloro Messina

Fase di gioco Futsal Peloro Messina-Pro Gela1Sesto risultato positivo di fila per il Futsal Peloro Messina nel campionato di serie C1 di calcio a 5. La compagine giallorossa, reduce da quattro affermazioni consecutive, ha pareggiato, infatti, al “PalaRescifina”, contro la quotata Pro Gela (3-3). Cinque minuti di black out in avvio di ripresa hanno impedito a Di Dio e compagni, molto più dei meriti altrui, di incassare l’intera posta in palio, che sarebbe risultata fondamentale nella volata per la salvezza diretta.

Partita molto tattica nel primo tempo con i quintetti attenti, soprattutto, a non commettere errori. A spezzare l’equilibrio ci pensa, però, al 22’ Giuseppe Carbone, protagonista di una spettacolare realizzazione. Il pivot si impossessa, infatti, del pallone sulla linea laterale di centrocampo e pressato da due avversari ne elude l’intervento con un tunnel e ripete il gesto tecnico sul portiere in uscita, facendogli passare la sfera sotto le gambe con un tocco di punta. Poco dopo, Gaetano Smedile raddoppia con un preciso diagonale dalla sinistra. Nel secondo tempo, i gelesi aumentano, come era prevedibile, i ritmi impiegando il portiere di movimento e colgono impreparati i peloritani. Ne approfittano, così, Caglià, autore di una doppietta, e Ciaramella, per operare, dal 2’ al 7’, l’incredibile sorpasso (2-3). Fase di gioco Futsal Peloro Messina-Pro Gela

Cambia, così, nuovamente il copione; il Futsal Peloro si protrae orgogliosamente in avanti alla ricerca del pari, mentre la Pro Gela si limita alle ripartenze. Le opposte tattiche producono due occasioni per Daniele De Luca da una parte, che pecca della necessaria precisione, e dall’altra altrettanti contropiede non finalizzati da Caglià. Tra i locali, entra il portiere Giuseppe Russo (classe ’95), che si disimpegna con sicurezza, al posto dell’acciaccato Giovanni Felis. Più che meritato giunge poi, al 22’, il pareggio di Giuseppe Coppolino, siglato con un millimetrico rasoterra da fuori area. Nel concitato finale, nel quale entrambe le squadre cercano di vincere, De Luca e Caglià sfiorano il colpaccio, ma l’occasione più clamorosa capita nei piedi di Angelo Spadaro, il cui tiro a colpo sicuro viene intercettato miracolosamente con i piedi da Smecca, che si era tuffato dal lato opposto rispetto alla battuta.

TAB. FUTSAL PELORO MESSINA-PRO GELA 3-3 (2-0)

MARCATORI: 22’ Carbone; 29’ Smedile; 2’ st e 7’ st Caglià; 5’ st Ciaramella; 22’ st Coppolino.

FUTSAL PELORO MESSINA: Felis, Spadaro, La Valle, Coppolino, De Luca, Di Dio (k), Di Rosa, Smedile, Carbone, D’Angelo, Bruno, Russo.

PRO GELA: Smecca, Azzolina, Brasile, Caci, Caglià (k), Ciaramella, Guaia, Marchese. All. Vincenzo Fecondo.

ARBITRI: Amato e Burletti di Ragusa.

Gioia giocatori Futsal Peloro MessinaRISULTATI 27^ GIORNATA: Arcobaleno Ispica-Real Calcio 5-1; Dilettantistica Regalbuto-Città di Leonforte 5-1; Ennese-Harbur Sporting Club 5-5; Futsal Peloro Messina-Pro Gela 3-3; Mabbonath-M&M Futsal 0-3; Mascalucia C5-Futsal Catania 6-3; Nissa Futsal-Juventus Club Scirea 8-2; Virtus Termini-Azzurri Futsal Palermo 5-10.

CLASSIFICA: Azzurri Futsal Palermo 61; Nissa Futsal 58; Arcobaleno Ispica 56; M&M Futsal e Pro Gela 53; Harbur Sporting Club 52; Dilettantistica Regalbuto 42; Città di Leonforte e Juventus Club Scirea 40; Mascalucia C5 39; Futsal Peloro Messina 35; Ennese 32; Mabbonath 26; Virtus Termini 12; Real Calcio 9; Futsal Catania 7.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti