Serie D Regionale – Primo exploit esterno per la Costa d’Orlando

ASD Costa d'Orlando

Primo “exploit” esterno stagionale per l’ASD Costa d’Orlando che dopo le sconfitte patite a Bagheria e Spadafora, sfata il tabù trasferta piegando a domicilio, sabato, il CUS Palermo nella sesta giornata del Sottogirone B del torneo di Serie D.

I paladini del presidente Mauro Giuffrè e del coach Peppone Condello rispondono con una prova di carattere alle numerose assenze tra infortuni (Galipò, Strati e Scarlata) e squalifiche (Micale ed Urso), imponendosi con il risultato di 59-72 sulla compagine degli universitari palermitani.

ASD Costa d'Orlando

ASD Costa d’Orlando

Trascinati dal rientrante capitan Federico Antinori (29 punti complessivi per l’atleta romano), la Costa d’Orlando chiude il primo periodo avanti per 9-17, per poi toccare il +14 in principio di secondo quando poi i biancorossi accusano un black-out che consente al CUS di ridurre a tre i punti (30-33) da colmare.

Al rientro dell’intervallo lungo l’equilibrio si mantiene per buona parte del periodo, prima che le giocate dei paladini valgono un’allungo, appena smorzato da un parziale recupero dei palermitani con il tabellone che recita 46-52 alla sirena.

Logo ASD Costa d'Orlando

Logo ASD Costa d’Orlando

L’avvio dell’ultimo quarto è ancora favorevole al CUS che mette la freccia e compie il sorpasso. Una scossa per il gruppo di Condello che scuote i suoi dal torpore con un deciso cambio di marcia che vale il finale “parzialone” di 6-20 che vale i due punti in palio.

Tabellino:

CUS Palermo-Asd Costa d’Orlando 59-72

Parziali: 9-17; 21-16; 16-19; 13-20

CUS Palermo: Barbera 5, Viola 9, Catania 13, Lo Conte 2, Infurna 1, Butera 9, Visconti n.e., Manfrè 2, Garofano 12, Billitteri, Calafiore, Ajola 6. All. G. Tuttolomondo.

Asd Costa d’Orlando: Mondello 10, Pizzuto 11, Crisà 12, Niang n.e., Merendino 10, Vittorio, Giuffrè, Antinori 29. All. G. Condello .

Arbitri: E. Lo Presti di Agrigento e C. Ullo  di Caltanissetta.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti