La Virtus Messina batte il San Paolino ed è terza: nei playoff il Roccavaldina

Virtus MessinaL'organico della Virtus Messina al completo

La Virtus Messina si è aggiudicato un autentico antipasto dei playoff, chiudendo la stagione regolare con il successo sul campo del San Paolino, che vale il terzo posto in classifica e la possibilità di disputare in casa, a Bisconte, la semifinale playoff con il Roccavaldina. Il San Paolino invece resta quinto e sfiderà il Malfa in trasferta. Prima della gara un omaggio floreale offerto dal presidente della Virtus Messina Gianluca Metallo alla società del San Paolino, in memoria di Pietro Pino, tecnico deceduto all’inizio del 2024.

San Paolino

Le formazioni di San Paolino e Virtus Messina

Partita bloccata sul pari sino alla mezzora. Al 30′ azione pericolosa del San Paolino che arriva in area di rigore, Piccione supera un avversario e finisce a terra all’altezza del dischetto prima di poter calciare ma per l’arbitro è tutto regolare nonostante le proteste dei padroni di casa. Al 34′ si ribalta lo scenario: questa volta è la Virtus Messina ad attaccare, Cucinotta penetra in area da destra e viene messo giù e il direttore di gara assegna il calcio di rigore. Sul dischetto lo stesso Cucinotta che, con freddezza, insacca spiazzando il portiere.

Nella ripresa la compagine guidata da Trischitta amministra il vantaggio senza correre grossi rischi. I gialloblu di casa vanno alla ricerca del pareggio con i cross in area e tiri dalla distanza ma rischiano di essere colpiti in contropiede dai giallorossi. Mister Saporita prova a dare la scossa con un paio di cambi che riescono a dare una spinta maggiore ma il risultato resta inchiodato sullo 0-1 nonostante il lungo recupero. Ora gli attesi playoff.

Virtus Messina

Il tecnico della Virtus Messina Trischitta

UCSR SAN PAOLINO-VIRTUS MESSINA 0-1
Marcatore: 35′ pt Cucinotta (rig.).
UCSR San Paolino: Nomefermo, Terrizzi (21′ st Cannistrà), Sottile (16′ st Saporita S.), Paone, Magazzù, De Gaetano (9′ st Sofia), D’Angelo, Cannuni (16′ st Doriore), Piccione, Lo Monaco, Donia (1′ st De Luca). A disposizione Chillè, Formica, Saporita D., Grosso. All. S. Saporita.
Virtus Messina: Keita, Burrascano, Scarfì, Kagni, Caruso (41′ st Milicia), Pileggi, Cucinotta (18′ st Sumareh), Sandi, Trawally (13′ st Mutto), Kone (33′ st Nunnari), Panto (21′ st Paratore). A disposizione: Traore, De Leo, Conteh. All. N. Trischitta.
Arbitro: Diego Buda di Messina.
Note – Espulsioni: 49′ st Mutto (V), 50′ st D’Angelo (SP). Ammoniti: De Gaetano, D’Angelo (SP). Burrascano, Scarfì, Mutto, Trawally e Paratore (V). Angoli: 7 – 6. Recupero: 1′ – 6′.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia