In due giorni il Due Torri definisce cinque innesti per la rosa di mister Venuto

Logo A.S.D. Due Torri
Francesco Pitarresi, nuovo innesto per il Due Torri

Francesco Pitarresi, nuovo innesto per il Due Torri

Prende sempre maggior consistenza numerica l’organico del Due Torri che si prepara al suo secondo torneo in Serie D e domenica 24 agosto debutterà in Coppa Italia affrontando al “Vasi” la neopromossa calabrese del Roccella.

Ieri il club pirainese (20 agosto, ndr) dopo un periodo di prova da “aggregati” a disposizione di mister Antonio Venuto nel precampionato, aveva ufficializzato gli ingaggi del centrocampista Francesco Pitarresi e del difensore Gianluca Galati, due elementi in grado di disimpegnarsi con duttilità in vari ruoli.

Il primo, classe 1990, lo scorso anno era in forza al Licata, e vanta trascorsi nel settore giovanile del Palermo, una decina di presenze nell’ex Serie C1 con la Juve Stabia e persino un’esperienza nella Serie B belga con il Visè. Il secondo, classe 1995, oltre che in difesa può disimpegnarsi in mediana è cresciuto nel settore giovanile del S.Agata Calcio con cui ha maturato le prime esperienze in prima squadra in Eccellenza dove ha giocato anche con Mazzarrà e lo scorso anno nel Rocca di Capri Leone.

Il trio Ciccone, Cardaci e Ingrassia per il Due Torri

Il trio Ciccone, Cardaci e Ingrassia per il Due Torri

Quest’oggi dalla società biancorossa perviene la conferma dell’acquisizione di altri tre elementi che, anch’essi già in prova da qualche tempo, rimpolpano numericamente l’organico e ampliano le scelte a disposizione del tecnico di Villafranca Tirrena. Infatti sono stati definiti gli ingaggi del giovanissimo difensore Gianluca Cardaci, del portiere Giuseppe Ingrassia, e del centrocampista Emanuele Ciccone.

Anche Ingrassia (1988) come Pitarresi è reduce dall’esperienza al Licata ed è un prodotto del settore giovanile del Palermo con cui sotto la guida di mister Rosario Pergolizzi aveva vinto lo scudetto “Primavera” nella stagione 2008/09, maturando poi esperienze in Serie C all’Hellas Verona ed al Pergocrema, prima di una parentesi vissuta anche per lui in Belgio al Visè.

Cardaci è un difensore centrale di buone prospettive, un classe 1997, proveniente dal Villafranca, mentre il campano Ciccone è un centrocampista esterno, classe 1994, in grado di disimpegnarsi con efficacia su entrambe le fasce. Quest’ultimo è un prodotto del sempre florido settore giovanile del Napoli, con all’attivo esperienze in Serie C con il Sorrento e lo scorso anno ha giocato nel Girone I con il Noto.

 

Commenta su Facebook

commenti