Tra dimenticanze e ritardi, l’Orlandina presenta mister Pasulko

Viktor Pasulko, neo tecnico dell'Orlandina Calcio
Abdelkader Maouel in azione nel test dell'Orlandina con il Rocca di Capri Leone

Abdelkader Maouel in azione nel test dell’Orlandina con il Rocca di Capri Leone (Lenzo)

A distanza di una settimana dalla data annunciata, si è svolta la conferenza di presentazione di Viktor Pasulko (foto in alto del nostro Carmelo Lenzo), il nuovo tecnico dell’Orlandina Calcio che si accinge a disputare la sua seconda stagione consecutiva in Serie D.

Presso il resort de “La Mia Valle” che ospita gli atleti e lo staff dei paladini in questa parte del precampionato, è toccato al tecnico ucraino – ex centrocampista della nazionale URSS agli Europei del 1988, e tecnico con varie esperienze nell’Europa dell’Est con la nazionale della Moldova e con club di altre repubbliche nate dalla disgregazione sovietica – rompere gli indugi e chiarire le sue idee calcistiche, seppur con l’ausilio di un’interprete.

L'attaccante in prova Tommasini

L’attaccante in prova Tommasini (Lenzo)

Il lavoro di un allenatore è accettare sfide. Non mi sento declassato – chiarisce Pasulko – nell’allenare l’Orlandina in Serie D. Ero in attesa da marzo, e il campo mi mancava. Dobbiamo lavorare tanto per migliorare tante cose sia a livello organizzativo che di altro, ma è normale che sia così. Cambieranno tante cose prossimamente anche tra i calciatori“.

Non adotto – prosegue il tecnico – un sistema di gioco fisso, l’assetto della squadra dipenderà da diversi fattori. Praticheremo un calcio offensivo, perché il bel gioco aiuta a coinvolgere il pubblico. La lingua non è problema, il calcio è universale. Ci aspetta una bella avventura“.

Il difensore Baldo Di Gregorio

Il difensore Baldo Di Gregorio (Lenzo)

All’incontro erano presenti il Presidente Massimo Romagnoli, la vice Cristina Carianni, il direttore generale Paolo Arcivieri e il direttore tecnico Nello Spampinato. Con loro anche due giocatori di passaporto tedesco, ma dalle chiare origini italiane: il difensore Baldo Di Gregorio e il centrocampista Luigi Campana, quest’ultimo reduce da una stagione nell’Eccellenza calabrese con la compagine dell’Isola Capo Rizzuto.

Nota a margine  per la società N.F.C. Orlandina Calcio – Un evento di cui vi abbiamo voluto riferire grazie alla collaborazione dei colleghi, perché da parte della società del Presidente Romagnoli, dopo l’invito al primo evento, non ci è giunta la comunicazione del rinvio sette giorni addietro, né  formalmente annunciato questo nuovo incontro.

Commenta su Facebook

commenti