“Scusate il ritardo”: delegazione di ultras al “Celeste” alla partitella del Fc

"Testi Fracidi"I Testi Fracidi lo scorso 27 febbraio

Piacevole fuori programma per il Fc Messina, nel terzo giorno di allenamenti in vista della delicata trasferta di Acireale. La seconda seduta settimanale in programma al “Giovanni Celeste” è stata animata infatti dall’irruzione – un po’ a sorpresa – dei “Testi Fracidi”, che d’altronde avevano già da tempo abbandonato al suo destino l’Acr Messina.

Gli ultras hanno intonato alcuni cori di contestazione all’indirizzo della famiglia Sciotto, dalla cui gestione si sono dissociati a più riprese, ed esposto poi uno striscione eloquente rivolto a Giuffrida e compagni: “Scusate il ritardo”. Secondo quanto è emerso, già da domenica il gruppo organizzato dovrebbe essere presente ad Acireale, al seguito della formazione allenata da Ernesto Gabriele, al fianco del gruppetto di sostenitori che già da tempo segue con affetto la creatura del presidente Rocco Arena.

Melillo

Melillo è tornato titolare dopo un girone (foto Familiari)

Per ciò che concerne il campo, appurate le pesanti assenze del difensore Matteo Fissore e del capocannoniere di squadra, l’attaccante Paolo Carbonaro, tornano invece a disposizione l’esterno under Angelo Brunetti e il centrocampista Alessandro Marchetti, che ha scontato un turno di stop.

Ha svolto allenamento differenziato il centrale Domenico Marchetti, che proverà a recuperare in extremis in vista di domenica, mentre è ancora fermo ai box l’under Alessandro Falco, arrivato in prestito dall’Avellino nelle scorse settimane.

Ernesto Gabriele

Il tecnico del Fc Messina Ernesto Gabriele (foto Familiari)

Anche la sfida con l’Acireale si giocherà con calcio d’inizio alle ore 15, un po’ come avviene già da settimane per i match di Palermo e Savoia, in modo da garantire la contemporaneità dei match che vedono protagoniste le formazioni in lizza per un piazzamento play-off.

Nello stadio “Aci e Galatea” saranno quindi di fronte il Fc Messina, che ha appena riconquistato il terzo posto e prosegue la sfida a distanza con il Giugliano per l’ultimo gradino del podio, e gli acesi, che per punti conquistati sul campo sarebbero già a quota 49, ma pagano una penalizzazione di quattro punti e il ricorso perso con l’Acr per avere schierato Cannino nel match vinto sul campo al “Franco Scoglio”.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma