Scatta il “Giro d’Italia Virtual” organizzato da Rcs Sport e Garmin Italia

Giro d'Italia VirtualLa bicicletta collegata a un rullo interattivo per il Giro d'Italia Virtual

Sabato 18 Aprile prenderà il via il 1° “Giro d’Italia Virtual” che si svilupperà negli ultimi sette chilometri delle ventuno tappe originarie del Giro 2020. Tre settimane di gare virtuali che determineranno l’assegnazione dell’ambita Maglia Rosa Virtuale e le maglie di più giovane (Maglia Bianca Virtuale) e più veloce (Maglia Garmin Virtuale). Una piattaforma web consetirà l’iscrizione e gestirà la gara con tracce Gpx, termine di ogni frazione e pubblicazione delle classifiche. Gli atleti parteciperanno alla competizione sulla propria bicicletta collegata su un cicloergometro di ultima generazione.

L’amministratore delegato di Garmin Italia, Stefano Viganò

Ad organizzare l’evento virtuale è la partnership fra Rcs Sport e Gamnin Italia e, circa quest’iniziativa, l’amministratore delegata di quest’ultima, Stefano Viganò, ha dichiarato: “Negli ultimi anni gli e-sports hanno conquistato uno spazio importante nel campo dell’entertainment e questa è l’interpretazione che abbiamo voluta dare a questa nuova frontiera, dove l’aspetto virtuale si fonde, per la prima volta, con l’attività fisica. Qui la fatica sarà vera e non immaginaria”. Tutti gli appassionati del pedale, italiani e stranieri, potranno dunque vivere le emozioni del Giro d’Italia Virtual. Basterà possedere un account Garmin Connect iscrivendosi gratuitamente al sito web www.garminvirtualride.com. L’accesso alle singone tappe sarà possibile dalle 11.00 del giorno in calendario fino alle 17.00 del giorno precedente la frazione successione, mentre di mattina correranno i professionisti che Rcs ha coinvolto. Sempre nel pomeriggio si ciminteranno i “Legends”, ossia gli ex professionisti.

Il Garmin Tacx

“Il legame tra Garmin e il ciclismo – ha continuato Viganò –  è nato oltre un decennio fa, e in questi anni si è consolidato con la proposta di sempre più prodotti e soluzioni studiate per gli amanti delle due ruote a pedale, a cui si è aggiunta l’acquisizione di Tacx che ha consentito di posizionarci come l’azienda di riferimento nel mondo dell’home training, ecco perché non potevamo esimerci di raccogliere la proposta RCS Sport di diventare il partner tecnologico di Giro d’Italia Virtual, che vuole essere un evento capace di coinvolgere professionisti e amatori, senza confini e senza limiti”.  Inoltre con il Giro d’Italia Virtual partirà una raccolta fondi sul portale retedeldono.it/giro. Fino al 10 maggio tutti i partecipanti potranno fare una donazione  con l’intero ricavato devoluto alla Croce Rossa Italiana.

 

 

 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva