Scariolo e Longo a segno. Il Città di S. Agata resta in vetta

Tonino Longo e Scariolo esultano

Un bel S.Agata si aggiudica il match con l’Avola e rimane in vetta alla graduatoria. Per la squadra di Ferrara, altra bella prova di maturità, che conferma ancora una volta, di meritare il posto che occupa in classifica. Il S.Agata al cospetto del suo pubblico, ha sciorinato una grande prestazione, con un primo tempo sontuoso, dove però non è riuscito a scardinare la retroguardia ospite. Cosa che invece è stata fatta nella ripresa da Scariolo e Longo.

Il controllo di petto di  Scariolo

Il controllo di petto di Scariolo

Ma cominciamo dal principio. Senza Totò Mincica, mister Ferrara ripropone dal 1’ Scariolo e dirotta Sferruzza sull’esterno. Il resto della squadra, è quello che domenica scorsa ha pareggiato in casa della San Pio. Il match non ci mette molto a decollare e dopo appena 20″ Messina fa correre i brividi sulla schiena di Scurria proteso in tuffo, ma il suo tiro dalla distanza, scoccato a seguito di una corta respinta della difesa, sbatte sull’esterno del palo.  La replica santagatese, non tarda ad arrivare e al 3’ Serio impegna severamente  Pizzolato, che si rifugia in angolo. Poco dopo, Messina viene liberato bene in area santagatese ma al posto di calciare cerca l’assist e la locale retroguardia sbroglia. A questo punto comincia il monologo biancoazzurro. Al 6’ ci prova Jack Bontempo su punizione, il pallone aggira la barriera ma si spegne sul fondo.

Un primo piano di Boris Zingales

Un primo piano di Boris Zingales

Due minuti più tardi è ancora il metronomo di casa ad essere protagonista con una bordata dalla distanza, il tiro è forte ma centrale e Pizzolato blocca. Nel corso del 24’ Scariolo serve sulla corsa Sferruzza, che nonostante una trattenuta entra in area e calcia, risulta provvidenziale l’intervento dell’estremo difensore ospite. E’ il miglior momento dei padroni di casa che due minuto dopo mettono ancora in ambasce la retroguardia avversaria. Scariolo, salta in dribbling due avversari si allunga però un po troppo il pallone che perviene a Longo, la conclusione da buona posizione è tempestiva la mira un po’ meno.. Poco dopo il S.Agata reclama la massima punizione.  Sferruzza, anche oggi buona la sua prova,  a seguito di un contatto  termina giù in area, il direttore di gara opta per la simulazione e ammonisce il giocatore. Prima del riposo il S.Agata ci prova ancora sull’asse Cicirello-Scariolo, con il tiro di quest’ultimo che da buona posizione non inquadra lo specchio della porta. Nella ripresa il canovaccio del match rimane tale e quale e dopo un paio di minuti Scariolo impegna Pizzolato che si salva in tuffo. Si intuisce però che il gol è nell’aria, e arriva al 57’ quando Serio pennella un bel pallone ad centro per la testa di Scariolo che questa volta non lascia scampo al portiere ospite e fa esplodere il Fresina.

Controllo acrobatico di Giovanni Sferruzza

Controllo acrobatico di Giovanni Sferruzza

Sulle ali dell’entusiasmo il S.Agata cerca il raddoppio che arriva al 66’, quando Sferruzza va via in velocità e dal fondo scarica dietro per l’accorrente Longo che insacca di prima intenzione. I padroni di casa gestiscono bene la partita ma vengono puniti nell’unica disattenzione difensiva. Minuto 78 Frittitta va via sulla destra e pesca sul palo più lontano il neo entrato Carpinteri che tutto solo non ha problemi a spingere il pallone in porta. La squadra di mister De Leo, si gioca il tutto per tutto, si proietta nella metà campo santagatese, ma riesce a creare poco o nulla. L’unico brivido i tifosi santagatesi lo corrono al 5’ di recupero con un pallone perso malamente, ma l’azione poi viene fermata per fuorigioco. Al triplice fischio, grande euforia in tutto l’entourage, per questo momento magico che dura dall’inizio del torneo e che vede il Città di S.Agata al comando del girone b del massimo campionato dilettantistico.

Raddoppio del Città di S.Agata ad opera di Tonino Longo

Raddoppio del Città di S.Agata ad opera di Tonino Longo

S.Agata-Real Avola 2-1
Città di S.Agata: Scurria, Franchina, Aiello, Serio, Bontempo F., Longo, Sferruzza (82’ Barberi), Bontempo G., Scariolo (90’ Di Napoli), Cicirello, Zingales. All. Ferrara
Real Avola: Pizzolato, Roccella, Rizzo, Mautone (71’ Carpinteri), Zumbo (75’ Di Peri), Raimondi, Butera, Messina (85’ Sollano), Sirugo, Ruiz, Frittitta. All. De Leo
Arbitro: Gangi (Enna)
Marcatori:  57’ Scariolo, 66’ Longo, 78’ Carpinteri

Commenta su Facebook

commenti