Scardina: “Darò il massimo per il Messina”. Mileto: “Gioco da terzino o centrale”

Filippo Scardina

Al “San Filippo” Filippo Scardina ha già colpito quando indossava la casacca del Poggibonsi, siglando allora l’1-1 per la squadra toscana dopo il rigore trasformato da Corona. La sfida dell’ottobre 2013 è nell’album dei ricordi, perchè adesso vuole segnare gol pesanti per far felice il Messina: “Mi ricordo di quel giorno, per noi maturò un pareggio molto importante. Spero che quella rete possa essere ora di buon auspicio. E’ vero, non sono mai esploso – commenta con un occhio al passato – però il passaggio da una realtà importante alla Lega Pro non è facile ed evidentemente non sono riuscito a sfruttare le occasioni avute. Ora darò il massimo per la chance offerta dal Messina, sperando di ottenere risultati importanti, sia per la squadra che sotto il profilo personale”.

Mileto accanto al ds Argurio

Francesco Mileto accanto al ds Argurio

Non è stata certamente facile la prima parte di stagione per il talento scuola Roma. Dalla Lupa Castelli Romani al Messina per tornare in alto: “Nella Lupa Castelli Romani ho giocato con continuità, sebbene lì si stia vivendo un periodo difficile. Nonostante le buone prestazioni non raccoglievamo risultati ed essere ultimi in classifica non aiuta. E’ un campionato duro, nel quale si gioca con grande intensità. Mi sono accorto che qui gli allenamenti sono completamente diversi rispetto a prima e spero di entrare in forma molto presto”. Chiusura per il difensore Francesco Mileto, proveniente dalla Juve Stabia: “Sin qui ho avuto pochissimo spazio e spero di trovarlo a Messina. Posso giostrare indistintamente da terzino destro o centrale. L’anno scorso ho giocato da laterale, ma anche in mezzo mi trovo bene”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com