Scacchi, il Kodokan Messina supera Potenza ed è promosso in A2

Andrea IannelloAndrea Iannello (Kodokan Messina)

Si è svolto domenica scorsa a Cetraro, in provincia di Cosenza, lo spareggio per decidere quale formazione sarebbe stata promossa nella serie A2 dei club scacchistici italiani. La partita decisiva ha visto contrapposte l’Accademia Scacchi di Potenza e il Circolo Scacchistico dell’A.P.D. KODOKAN di Messina. Lo scontro si è risolto a favore della formazione della città dello Stretto che ha prevalso con il punteggio di 3,5 a 0,5 (tre vittorie e una patta).

Andrea Iannello, Davide Gelardi, Antonio Iannello e Silvana Giacobbe

Andrea Iannello, Davide Gelardi, Antonio Iannello e Silvana Giacobbe

I peloritani hanno presentato una squadra di giovanissimi ma ormai consolidata nel tempo. Davide Gelardi (19 anni), Antonio Iannello (18 anni) Andrea Favaloro (17 anni ) e Andrea Iannello (15 anni, nella foto in alto) hanno infatti iniziato insieme, sei anni fa, la scalata – quando in pratica erano ancora dei bambini – partendo dalla serie Promozione, attraverso la serie C e la B: sempre insieme, a testimonianza di un talento coltivato fin da piccoli nella scuola di scacchi della KODOKAN, diretta dalla presidente Silvana Giacobbe, col supporto tecnico del maestro trainer Giuseppe Panarello. Ora il sogno dell’infanzia è diventato realtà.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti