La Savam Letojanni batte il Volley Valley e si mantiene in alta classifica

Foto di gruppo della Savam Costruzioni LetoianniFoto di gruppo della Savam Costruzioni Letoianni

La Savam Costruzioni Volley Letojanni non si è lasciata sfuggire la vittoria nel confronto del Pala “Lillo Barca” con il Volley Valley Catania di mister Bonaccorso, incontro valido per la 19esima giornata del campionato di serie B maschile. La formazione di coach Centonze si complica la vita in avvio perdendo il primo set, ma poi si sblocca iniziando ad esprimersi sui propri livelli. I set successivi sono appannaggio dei padroni di casa che con i tre punti incamerati danno sostanza alla classifica.

Maurizio Schifilliti in palleggio

Maurizio Schifilliti (Letojanni) in palleggio

Etnei alla ricerca di punti salvezza e che in campo hanno moltiplicato le energie, ma non è bastato per controbattere a una Savam che viaggia a ritmo sostenuto, nonostante la sconfitta di Lamezia. Una partita, come detto prima, intensa e iniziata sotto i migliori auspici per i locali, malgrado nei primi minuti soffrissero i ripetuti attacchi di Bandieramonte e Saraceno. Dopo un avvio non facile, i letojannesi scavavano infatti un solco di 4 lunghezze portandosi sul 7 a 3 grazie ai colpi di Mazza e ad un ace di Corso. Gli ospiti si facevano notare soprattutto a muro e in contrattacco, giungendo in poco tempo sul 10 pari, per poi mettere la testa avanti (14-15). Centonze correva ai ripari effettuando il doppio cambio Degli Esposti per Schifilliti e D’Andrea per Corso. Una mossa necessaria per rialzare la guardia ma che si rivelava infruttuosa, visto che il parziale scivolava via (15-19). Uno svantaggio che andava aumentando grazie ad errori sotto rete dei padroni di casa, che alla fine dovevano lasciare il passo ad un Volley Valley in grande spolvero.

Attacco di Carmelo Mazza

Un attacco di Carmelo Mazza

Secondo che vede una Savam più attenta, capace di reagire al break iniziale ospite di 2 a 5 con un parziale di 5 a 0 che vale il sorpasso (7 a 5 con due ace di Schipilliti). Con Remo al centro e Nicola D’Andrea dalla linea opposta in fase di ispirazione, Letojanni allarga la forbice prima sul 10 a 6 e poi sul 17 a 13, per arrivare a toccare un vantaggio di sette punti (21-14). Gli ospiti tentano invano di rientrare in gioco ma Princiotta e Mazza nel finale consegnano il set alla compagine jonica (25 a 20). Nel terzo il Volley Valley prova ad alzare la testa in avvio (4-11) poi la reazione dei padroni di casa che vanno ricucendo il gap sino a trovare l’aggancio a quota 18. La partita diventa interessante, con D’Andrea che fungendo da opposto fa sentire il suo peso e con Ruggeri e Nicosia che si alternano dando il massimo in fase di difesa e ricezione. Il botta e risposta continua fino al 22 a 22, quando due sigilli di Mazza ed un muro errato dei catanesi consegnano alla Savam la vittoria della frazione per 25 a 23. Nell’ultimo set si comincia ad intravedere invece la rassegnazione del Volley Valley che comunque non molla la presa, visto che fino al 5 pari la situazione è in bilico. Subito dopo i locali, sostenuti come detto già dal solito Mazza (autore di 20 punti), riprendono coraggio, conquistando un 8 a 6 che diventa poi 14 a 9 per sfociare nel conclusivo 25 a 19.

Savam Costruzioni Leotjianni – Volley Valley 3-1
Set: 22-25, 25-20, 25-23, 25-19
Savam Costruzioni Volley Letojanni: Schipilliti 10, Schifilliti 2, Ruggeri L1, Nicosia L2, Princiotta 10, Mazza 20, Remo 13, D’Andrea 10, Degli Esposti, Pino, Corso 5. N.e. Mastronardo. All: Centonze.
Volley Valley Catania: Bandieramonte 9, Cortina 13, Saraceno 15, Saitta 16, Platania 5, Mancuso 1, Di Franco 4, Chiesa L1, Tomasello, Buremi. N.e. Cuti, Bonelli P., Bonelli, Lazzara L2. All: Bonaccorso.
Arbitri: Emma di Pietraperzia e Notarstefano di Caltanissetta.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti