Santino Biondo, fumata bianca: andrà al Gela

Biondo conclude di testa su calcio d'angolo. Linguaglossa risponde con una super parata.

Telenovela chiusa. Santino Biondo ha scelto poche ore fa la sua destinazione.
L’attaccante messinese, classe 1992, si accaserà al Gela, società neopromossa in Serie D che lo ha parecchio corteggiato negli ultimi dieci giorni. La società, che potrà rendere effettivo il tesseramento solo da domenica 3 luglio, lo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook, rendendo noto il raggiungimento dell’accordo e programmando una conferenza stampa di presentazione. Finiscono dunque i rumors che avrebbero voluto l’attaccante in trattativa con Acireale e Milazzo e si apre una nuova esperienza in quarta serie per lui, che aveva già conosciuto la categoria con l’ACR Messina. Biondo saluta così il Rocca di Caprileone, autentico trampolino di lancio per la sua carriera nelle ultime due stagioni, a cavallo tra Promozione ed Eccellenza. Scelto da Pasquale Ferrara per la causa biancazzurra, nella scorsa stagione ha segnato ben 22 reti, risultando uno degli attaccanti più prolifici del campionato. Adesso la grande occasione, nonostante Maurizio Casilli, procuratore dell’incontenibile ala messinese, abbia tentato di lanciare il giocatore anche in Lega Pro.
Incassato questo colpo di mercato, per il Gela si profila un tridente “over”. La società ha appunto ufficializzato solo degli addii, ma il nuovo attacco titolare dovrebbe essere composto, oltre che da Biondo, da Salvatore Mincica, attaccante di Santo Stefano di Camastra e dall’evergreen Maurizio Nassi, scuola Napoli.

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti