Sant’Agata, Zingales: “La finale con il Licata? Rispetto per tutti, paura di nessuno”

Boris Zingales

Battuto senza problemi il Pistunina con un secco 4-0 il Città di Sant’Agata è adesso proiettato alla finale di Coppa Italia contro il Licata. Appuntamento storico, fissato per mercoledì a Troina. Il capitano Boris Zingales, al termine della sfida di sabato, ha commentato: “Adesso ci concentriamo su uno degli obiettivi stagionali più importanti. Archiviamo questa bella vittoria e pensiamo già alla Coppa”.

Il Città di Sant’Agata

“Siamo la vice-capolista – prosegue Zingales – abbiamo fatto il nostro dovere ed era importante riuscirci. Abbiamo trovato subito il gol e sapevamo che dovevamo partire forte, anche perché mercoledì abbiamo un’altra partita. Nel secondo tempo abbiamo fatto riposare qualcuno, dimostrando il nostro valore. Siamo una grande squadra, composta da grandissimi giocatori, nella quale il singolo risalta ancora di più. Il merito è di tutti”.

A – 6 in campionato dal Città di Messina e con alle porte la finale di Coppa Italia, il Sant’Agata è in fondo su due fronti: “Essendo in corsa per due obiettivi ce la possiamo giocare su ambo i fronti, non ne scelgo uno in particolare. La finale con il Licata? Abbiamo rispetto per tutti, ma paura di nessuno. Sono la capolista del loro girone, però noi conosciamo il nostro valore. Sarà una bella partita”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com