Sant’Agata, Meli: “Persa un’occasione, dobbiamo analizzare i nostri errori”

Ettore MeliIl direttore generale del Sant'Agata Ettore Meli

Non è stata una domenica semplice per il Sant’Agata di Antonio Venuto, che ha perso ulteriore terreno utile in chiave promozione. Per i biancazzurri è infatti arrivato il secondo pari consecutivo, con il magro 0-0 maturato nella sfida disputata contro il Cus Palermo all’Enzo Vasi di Gliaca di Piraino. Rammarico e delusione per la compagine tirrenica, che tramite il direttore generale Ettore Meli esprime tutto il suo disappunto per il risultato finale: “Sapevamo che la sfida con il CUS Palermo sarebbe stata molto difficile ma le aspettative delle vigilia non sono state assolutamente rispettate. Abbiamo disputato una bruttissima partita, giocando altamente al di sotto delle nostre possibilità. I nostri avversari si sono difesi bene ma noi dovevamo assolutamente trovare l’occasione giusta per vincere la sfida, cosa che però è mancata”.

Il Sant’Agata non è andato oltre lo 0-0 contro il Cus Palermo

Un passaggio a vuoto che avvantaggia di certo il Licata, primatista assoluto del girone A con 49 punti: “Di questo mezzo passo falso ne ha approfittato sicuramente il Licata, volato nel frattempo a +10, creando un divario che sembra quasi incolmabile ad oggi. Dovevamo vincere a tutti costi, sono pronto a rivedere insieme al mister i nostri errori. Non posso imputare nulla ai ragazzi, poiché tutti hanno dato il massimo, ma di certo potevano fare molto di più. Siamo stati poco lucidi e questo fattore ci ha penalizzati sul campo”.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti