Sant’Agata, Bellinvia: “Risultato straordinario contro una grande squadra”

Mister Bellinvia chiede di abbassare i ritmi

Il Città di Sant’Agata approda in finale di Coppa Italia contro il Licata. Si giocherà a Troina l’ultimo atto della manifestazione che vede i biancazzurri giungere all’appuntamento decisivo dopo le due vittorie conquistate contro il Paternò. Al 2-1 dell’andata ha fatto seguito il successo per 1-0 ottenuto al “Falcone-Borsellino”: è festa per un traguardo storico.

La formazione del Sant’Agata

Per l’allenatore Santi Bellinvia, intervistato a fine gara da TeleSud, è una grande emozione: “Abbiamo incontrato una grandissima squadra che all’inizio del campionato avevo indicato come una tra le sicure protagoniste del campionato. Il doppio confronto è stato comunque molto equilibrato. A Capo d’Orlando tutto è nato dal rigore sbagliato dal Paternò, bisogna essere onesti. Quello è stato evidentemente per noi un segnale, poi per 60′ abbiamo dominato, creando sette o otto occasioni da gol. Abbiamo vinto solo 2-1 , credendo alla qualificazione”.

Il tecnico del Sant’Agata, dopo il match di ritorno, ha aggiunto: “Sapevamo che qui avremmo giocato su un campo difficile. Per tifosi e società il Paternò è molto importante. Abbiamo conquistato un risultato straordinario e i miei ragazzi sono stati bravi tutti quanti. Ora ci proiettiamo alla gara di domenica e ripensiamo al campionato”.

Commenta su Facebook

commenti