Santa Teresa in delirio, festeggia la promozione in A2 con un rotondo 3-0

Serie B1 FemminileTrionfo Santa Teresa Volley

Il Mam Villa Zuccaro festeggia la promozione in Serie A2 con un rotondo 3-0 sul Democos Cutrofiano. Una serata indimenticabile, vissuta in un clima speciale. La partita è passata in second’ordine. Da una parte gli Eagles ed il pubblico hanno regalato un’atmosfera unica, dall’altra parte la squadra, seppur priva del suo condottiero Antonio Jimenez, rientrato di corsa in Spagna per problemi in famiglia, ha dimostrato ancora una volta il legame alla propria maglia non lasciando un centimetro di campo alle avversarie. Le santateresine sono andate ancora una volta oltre il limite, dimostrando tutta la propria compattezza e forza nel secondo set quando le leonesse, seppur sotto nel punteggio, hanno strappato il game con i denti. L’immagine di questa squadra è il punto del 19-10, nel terzo parziale, realizzato dal libero, per una volta bomber, Federica Pietrangeli che giunge dopo un recupero che definire impossibile è poco di Benny Bertiglia ed un altro mezzo miracolo  del capitano Valentina Rania.

Serie B1 Femminile

Il Santa Teresa sotto la curva degli Eagles

La partita ha regalato ai circa  mille presenti un rotondo 3-0, 25-17, 30-28 e 25-16. Giampaolo Marino, che a fine gara ha dedicato la vittoria al condottiero Jimenez, schiera  la formazione tipo con Bertiglia in diagonale con Agostinetto, Rania e Romani di banda, Composto e Bilardi centrali e Pietrangeli libero.arratù, coach ospite, partiva con Ghezzi e Gili in P4, Karalius opposto, Antonaci e Mighali centrali, Mordecchi in palleggio e Faraone libero. Il primo parziale scivola liscio sino al 25-17 finale. Il secondo set è quello più emozionante. Inizio punto a punto sino al 7-8. Allungo Cutrofiano e Marino che chiama a raccolta le sue giocatrici sul 9-12. Secondo stop tecnico sul 13-16. Parità raggiunta sul 17-17. Le pugliesi riallungano ma vengono riacciuffate sul 22-22. Carratù ricorre al discrezionale per rompere la remuntada locale. Sul 23-24 il Democos ha la possibilità di chiudere il set, ma le campionesse rossoblu  non ci stanno e ribaltano la situazione sul 25-24. Servono però altri tre set ball per chiudere il conto sul 30-28 dopo che Karalius e compagne avevano avuto un’altra chance sul 27-28. Il terzo parziale è quello che prelude alla festa finale. Spazio per Carlotta Caruso, Martina Escher e Federica Cassone. Nelle battute finali triplo esordio per Giulia De Luca, Valeria Consolo e per Mariagrazia Triolo che virtualmente ha consegnato la serie A2 alla propria città. La conclusione è quella che tutti avevamo sognato. Canti, balli, spumante a gogò, fuochi d’artificio e sfilata con tanto di bus cabriolet per le vie cittadine. Santa Teresa è in serie A, onore e merito ad un pugno di dirigenti folli e passionari, ad una squadra formata da persone splendide prima che atlete superlative ed ai tifosi encomiabili che la serie A la avevano raggiunta da un pezzo tribune di mezza Italia.

Tabellino:
MAM Villa Zuccaro Volley Santa Teresa – Democos Cutrofiano 3-0 (25-17; 30-28; 25-16)
MAM Villa Zuccaro Volley Santa Teresa: Rania 5, Bilardi 9, Agostinetto 3, Romani 11, Composto 10, Bertiglia 14, Pietrangeli (L), Caruso, Triolo, Cassone, De Luca, Escher. Allenatore: Marino

Arbitri: Santangelo e Spartà di Catania

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti