Sanderra: “Non sottovaluteremo l’impegno di Coppa”

20130919_sand“L’obiettivo è sempre quello di vincere perché quando c’è un impegno ufficiale la mentalità deve essere sempre la stessa. Non sottovalutiamo la Coppa, ma sicuramente domani giocheranno coloro i quali finora hanno accumulato meno minutaggio”. Così il tecnico della Salernitana, Stefano Sanderra, è intervenuto  nella conferenza stampa alla vigilia del match di Coppa Italia Lega Pro con il Messina, come riportato dal sito ufficiale dei campani.

“Mi aspetto da tutti risposte importanti per quelle che sono le loro possibilità. Sin dal ritiro tutti stanno lavorando bene – ha proseguito Sanderra – e molti di loro non vedono l’ora di scendere in campo. Il modulo sarà scelto in base alle caratteristiche dei giocatori, ma vista l’attuale carenza di trequartisti la scelta sarà tra un 4-3-3 e un 3-5-2″. Su Mendicino: “Sta migliorando, non è al massimo ma è in grado di tenere almeno un’ora a buon livello. È un giocatore di grande dinamismo che sa attaccare molto bene la profondità. Quando arriverà al top della forma ci tornerà molto utile”.

Il tecnico si è poi soffermato sulla questione campi che in questo periodo sta costringendo la Salernitana a continui cambi di superficie: “Quello dei campi è un problema. Cambiare sempre la sede degli allenamenti ci penalizza molto sia perché non è consigliabile per i calciatori allenarsi sempre su superfici diverse e sia perché non ci consente di lavorare bene sull’ampiezza. Nonostante ciò dobbiamo essere più forti di questa situazione affinché non diventi un alibi per nessuno”. “Sarei felice – ha concluso Sanderra – se potessimo allenarci almeno due volte a settimana sul campo dove poi giochiamo la domenica. Con il preparatore atletico stiamo portando avanti un programma specifico per ciascun calciatore per prevenire problemi muscolari”. Un tema, dunque, sollevato nei giorni scorsi anche dal collega Catalano che accomuna al momento le due società.

I granata, prossimi avversari del Messina (calcio d’inizio all’Arechi alle 20.45, arbitra Pagliardini di Arezzo), sono stati eliminati al primo turno della Tim Cup dal Teramo e faranno quindi il loro debutto nel nuovo tabellone della competizione inerente alla Lega Pro. In palio, in gara unica, il passaggio al turno successivo contro la vincente di Melfi-Catanzaro. Sette i punti collezionati da Guazzo e compagni nei primi quattro impegni del torneo di Prima Divisione, frutto di due vittorie e un pareggio, a fronte della sconfitta casalinga rimediata contro il Pontedera.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com