Salernitana ad un punto dal vertice. Ok Lupa e Casertana, riscatto Cosenza

Calil della Salernitana

Il Benevento capolista non va oltre il pari sul campo della Paganese (2-2) e vede assottigliarsi ad un punto il vantaggio sulla Salernitana. Al gol dei padroni di casa con Calamai al 7′ risponde al 34′ Alfageme. Gli animi si surriscaldano e vengono espulsi Casadei e Celjak. Nella ripresa, al 20′, Girardi illude la squadra di Sottil, firmando il 2-1. Dopo il rosso a Bocchetti, con gli azzurrostellati in nove, gli ospiti trovano al 26′ con Eusepi su rigore il definitivo 2-2. Reggina-Salernitana aveva aperto venerdì la sera tredicesima giornata del girone C. Al “Granillo” granata avanti già al 12′ con Calil, approfittando di un’incertezza difensiva dei padroni di casa. Poi le espulsioni di Tuia (14′) e Rizzo (18′), con entrambe le squadre in dieci uomini. Nella ripresa gli ospiti controllano il match. Calabresi pericolosi soltanto con Louzada. Per la Reggina, penultima, è sempre più notte fonda, anche alla luce delle dimissioni di Cozza. La formazione di Menichini è ora seconda da sola, a 28 punti, ad un soffio dal Benevento.

La Casertana (foto Paolo Furrer)

La Casertana (foto Paolo Furrer)

Tra Juve Stabia e Foggia è invece maturato uno spettacolare 2-2. Al Menti “vespe” in vantaggio al 37′ del primo tempo con il bomber Ripa, riuscito a farsi perdonare per il penalty fallito in precedenza. La squadra di De Zerbi, in dieci per il rosso al portiere Narciso, estratto proprio in occasione del rigore, trova prima l’1-1 con il solito Iemmello al 52′ e poi passa a condurre con Cavallaro, a segno su cross di Bencivenga al 73′. Il pareggio giunge al 77′ per effetto del gol Di Carmine, agevolato dalla deviazione di Altobelli. Un punto per parte (entrambe proseguono nella striscia positiva) ed anche la Juve Stabia ha chiuso con un uomo in meno per l’espulsione di Gammone. Occasione persa per il Lecce che si fa raggiungere dal Catanzaro sul 2-2 dopo essersi trovato avanti di due reti. Non basta ai salentini per vincere la doppietta di Doumbia, a segno al 21′ ed al 43′. Sembra fatta, ma al 67′ Ilari di testa riapre i giochi. Nel finale, al 2′ di recupero, l’ex messinese Maiorano calcia dal limite e firma l’insperato pareggio per i suoi: la sfera entra in rete dopo aver centrato entrambi i legni.  Un punto a testa: Lecce a quota 25, Catanzaro adesso a 20. Per gli uomini di Lerda, che in casa avevano sempre vinto, è il primo mezzo passo falso del torneo.

La Lupa Roma esulta

La Lupa Roma esulta

Il Matera torna al successo battendo 2-0 il Savoia. Lucani in gol all’11’ ed al 32′ del primo tempo sempre grazie al difensore Mucciante, con Coletti nelle vesti di ispiratore. Ripresa avara di emozioni. Bene il Cosenza che travolge al San Vito 3-0 la Vigor Lamezia nel derby calabrese e risale in classifica. Lupi avanti già all’8′ con Fornito. Nella ripresa a chiudere i conti ci pensano Caccetta (50′) e Cori (52′). Prima affermazione per Roselli sulla panchina dei silani che salgono così a quota 11. Al tappeto invece i biancoverdi che chiudono in dieci per l’espulsione di Malerba. Vittoria anche per la Casertana che supera in rimonta 2-1 il Martina. Pugliesi avanti al 32′ con Magrassi, ma nella ripresa viene fuori la squadra di Gregucci. Alvino e Diakite, tra il 17′ ed il 24′, regalano i tre punti ai rossoblù. E’ bastato un centro di Tajarol, a 6′ dal termine, alla Lupa Roma per avere la meglio sull’Ischia, alla sesta sconfitta consecutiva. Per gli uomini di Cucciari vittoria dopo oltre un mese di digiuno. Nell’ultima gara del turno, pareggio a reti bianche tra Barletta e Melfi, che restano quindi entrambe alle spalle del Messina. Per i giallo-verdi ottavo risultato utile consecutivo e decimo pareggio (!) in tredici giornate.

Una fase della sfida tra Paganese e Benevento

Una fase della sfida tra Paganese e Benevento. Sesto risultato utile consecutivo per la formazione di Sottil; quinto pareggio stagionale per gli ospiti, ancora imbattuti.

I Risultati della 13^ giornata.
Barletta – Melfi 0-0
Casertana – Martina Franca 2-1
Cosenza – Vigor Lamezia 3-0
Juve Stabia – Foggia 2-2
Lecce – Catanzaro 2-2
Lupa Roma – Ischia 1-0
Matera – Savoia 2-0
Messina – Aversa Normanna 1-1
Paganese – Benevento 2-2
Reggina – Salernitana 0-1

La nuova Classifica.
Benevento 29 punti, Salernitana 28, Juve Stabia 26, Lecce 25, Casertana 24; Vigor Lamezia, Foggia e Matera 21, Catanzaro e Lupa Roma 20, Paganese 16, Messina 14, Melfi 13, Barletta 12, Cosenza 11, Martina 10, Savoia 8, Ischia Isolaverde 7, Reggina ed Aversa 6.

Il programma del Prossimo turno.
Aversa Normanna – Juve Stabia
Benevento – Lecce
Catanzaro – Barletta
Foggia – Matera
Ischia – Reggina
Martina Franca – Messina
Melfi – Casertana
Salernitana – Paganese
Savoia – Cosenza
Vigor Lamezia – Lupa Roma

Commenta su Facebook

commenti