Riviera Messina Nord e Messana, imminente la “fusione”

Da sinistra Giovanni Munagò e Lorenzo Arrigo (scatto di R.S.)

Nuovo logo Riviera dello Stretto“Fusione” in vista tra Riviera Messina Nord e Messana. E’ quanto bolle in pentola, con buone probabilità di concretizzarsi, tra le due società messinesi di Prima Categoria, a poche ore di distanza dalla definitiva uscita di Massimo De Domenico dal club rivierasco. L’intenzione dei due sodalizi appare quella di unirsi e convogliare le forze nella Messana, mentre è tutta da decidere la sorte del Riviera: rimarrà affiliato esclusivamente come settore giovanile oppure andrà a chiudere i battenti, con passaggio alla Messana anche della scuola calcio affiliata alla “Juventus Academy”? Se ne saprà di più nelle prossime ore, allorquando è prevista una riunione operativa. “Ma contiamo di definire il tutto entro e non oltre il prossimo 15 giugno”, dichiarano all’unisono Lorenzo Arrigo e Giovanni Munagò, rappresentanti nell’ordine di Riviera e Messana.

Logo MessanaNelle prossime settimane verrà concordato anche il nuovo assetto societario della Messana: ai vari Carmelo Lo Re (attuale presidente), Tommaso Autru Riolo, Piero e Andrea Pollicino, Giovanni Ammirata, Giovanni Munagò (area tecnica) e Carmelo Caudo (noto anche in veste di presidente provinciale dell’Ordine dei Medici), si aggiungeranno infatti i “rivieraschi” Felice Cordima, Lorenzo Arrigo e Pasquale Pastura. I programmi sono ambiziosi: si punta a presentare domanda di ripescaggio nel torneo di Promozione, nonché a presentare istanza per un’eventuale gestione del campo “Marullo” di Bisconte, attualmente di proprietà comunale, e nel quale la Messana intende disputare le gare casalinghe.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com