Riviera, a Galati Marina prove tecniche di avvio della scuola calcio

Nella mattinata di domenica, presso il centro sportivo “Il Limoneto”, i quadri tecnici della scuola calcio affiliata alla “Juventus Academy”, alla presenza dei vertici societari, hanno dato il benvenuto ai nuovi bambini iscritti e ai rispettivi genitori. A loro è stata offerta una dimostrazione da parte dei ragazzini già tesserati da qualche stagione. In tutto quindi la società del presidente Massimo De Domenico potrà contare su circa 160 bambini, suddivisi tra gli impianti sportivi di Galati Marina (zona sud del capoluogo); Piazza Casa Pia (centro) e Serri (nord).  
Il benvenuto ai nuovi iscritti della zona sud (circa una settantina) e ai rispettivi genitori, nonché una dimostrazione da parte dei ragazzini di “lungo corso” agli ultimi arrivati in ordine temporale. riguardo alle capacità da loro acquisite. E’ stato questo l’oggetto del raduno della scuola calcio del Riviera Messina Nord (affiliato alla “Juventus Academy”), compiuto nella mattinata di domenica al centro sportivo “Il Limoneto” di Galati Marina. Peraltro già lo scorso 30 giugno lo staff societario, tecnico e una rappresentanza di ragazzi rivieraschi avevano inaugurato questo connubio con i responsabili dell’impianto sito sulla SS.114, nei pressi del bivio per Galati S.Anna e S.Lucia, e munito di due campetti in sintetico di calcio a 7. Un accordo che ha permesso al Riviera di sbarcare nella zona sud, facendo leva sull’attrezzata struttura del “Limoneto” che in cambio entra anch’esso nell’orbita juventina. 
Domenica mattina, a Galati Marina, erano presenti non solo gli istruttori giovanili del sodalizio peloritano, ma anche i massimi quadri dirigenziali, su tutti il presidente rivierasco Massimo De Domenico e i dirigenti Felice Cordima, Lorenzo Arrigo e Pasquale Pastùra. Ad intrattenere bimbi e genitori è stato soprattutto Giovanni Tavilla, direttore tecnico della scuola calcio rivierasca che, oltre a presentare gli istruttori Piero Minutoli (categoria “Primi Calci”), Alessandra Chirico (responsabile “Pulcini”, nonché preparatore atletico della prima squadra), Gabriele Patti (“Esordienti”) e Salvatore Cento (preparatore dei portieri dell’intero settore giovanile), ha illustrato le attività in programma per la stagione 2013-14. Il Riviera sarà affiliato a livello giovanile non solo alla Figc, ma anche al Csi ed inoltre organizzerà dei tornei interni denominati “Champions League” ed “Europa League”. Le squadre vincitrici di queste due ultime competizioni si contenderanno il titolo finale nell’ultima domenica di giugno 2014. 
“L’importante è che i ragazzi possano non solo imparare a giocare al calcio, ma soprattutto che sorridano, socializzino, si divertano e si trovino bene con noi. Lasciateli tranquillamente nelle nostre mani: siamo persone qualificate da cui verranno trattati sempre con tutti i riguardi”, tiene a sottolineare Tavilla, il quale poi ha invitato i genitori, in modo cordiale ma fermo, a non condizionare l’attività calcistica dei propri figli. In tutto saranno circa 160 i bambini iscritti al Riviera, suddivisi tra gli impianti di Galati Marina (70, inizio attività fissato per lunedì 16 settembre), Piazza Casa Pia (70, 17 settembre) e Serri (20, 18 settembre). I più meritevoli saranno, anche quest’anno, attenzionati dalla Juventus come peraltro già avvenuto la scorsa stagione – con i fatti, e non a chiacchere – per 5-6 di loro, già nel mirino del settore giovanile della gloriosa società bianconera. Nelle foto: uno scorcio della struttura del “Limoneto” di Galati Marina, con ragazzini “vecchi” e nuovi della scuola calcio del Riviera; l’istruttore Piero Minutoli al lavoro con alcuni bambini provenienti dalle scorse stagioni.


Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com