Ripescate Pistunina e Futura Brolo. Venerdì i gironi

PistuninaUn undici titolare del Pistunina

Pistunina in Eccellenza, Futura Brolo in Promozione. Sono questi i primi verdetti provenienti dal consiglio direttivo del Comitato Siciliano LND, alle prese in queste ore con la composizione dei gironi per la prima e la seconda serie regionale.

Il quadro completo era atteso per stasera, ma alla fine cause di forza maggiore hanno imposto un rinvio della questione campionati a lunedì. Nessun ripescaggio definitivo, quindi, in attesa dei gironi di Serie D, ma le graduatorie diramate pochi minuti fa permettono già di stappare lo spumante ai club in cima alle classifiche. E’ il caso del Pistunina, terzo su quattro richiedenti e della Futura Brolo, seconda in tutta la Sicilia nella graduatoria per accedere alla Promozione. Praticamente fatta per entrambe, in attesa che si assesti il numero delle vacanze in organico e si passi alla definizione dei raggruppamenti.

Casella

Roberto Casella ritornerà in Eccellenza con la maglia del Pistunina

In Eccellenza, i posti vuoti saranno tre. Ad uno già preventivato, si aggiungono quelli lasciati liberi dalla Sancataldese, ripescata in quarta serie e dalla Leonfortese, che ha deciso di ripartire dalla Prima Categoria. Via libera, pertanto, al Terranova Gela , ex Atletico, al Licata e proprio al Pistunina, che supera in volata il Casteldaccia e si aggiudica la partecipazione alla prima serie siciliana a cinquant’anni dalla sua fondazione. La squadra del presidente Velardo, che giocherà le gare interne allo stadio “Giovanni Celeste”, sembrerebbe pronta a entrare a gamba tesa sul mercato, dopo aver annunciato l’ingaggio del centravanti Roberto Casella.

In Promozione sono invece sei o più i vuoti da colmare. In base al numero finale delle squadre partecipanti, condizionato da un possibile allargamento dell’organico da 60 a 64, le ripescare potrebbero balzare a dieci o undici in totale. La Futura Brolo è certa del salto insieme a Vittoria, Aquile Calatine, Megara Augusta e Cinque Torri Trapani. Messina Sud, Gescal e Messana rispettivamente sesta, settima ed undicesima sarebbero con un piede e mezzo in Promozione, se non di più ed in mattinata tutte e tre sono state contattate telefonicamente dalla Lega, che ha già garantito come le domande abbiano riscontrato esito positivo.

Magistro e i giovani della Futura Brolo

Il dg Antonio Magistro e i giovani della Futura Brolo

Adesso la partita si sposta sulla geografia dei raggruppamenti. In Promozione è proprio la provincia di Messina il nodo da sciogliere. Mettendo in conto la radiazione dell’Orlandina e l’iscrizione per tutte le aventi diritto, il numero definitivo delle messinesi ai nastri di partenza condizionerà l’assetto di tutti i gironi, “D” escluso. Appare sempre più vicino uno smembramento del gruppo provinciale che vada oltre la divisione fascia jonica e fascia tirrenica, con lo spartiacque che dovrebbe cadere poco dopo Barcellona.

Quanto all’Eccellenza, resta in piedi lo scheletro del girone B. Con la delegazione delle messinesi salita a sei e l’aggiunta di sette catanesi e tre siracusane, si prospetterebbe un girone orfano del Troina ed anche del Ragusa, a sorpresa fuori anche dalla graduatoria per il ripescaggio. Improbabili, quindi, un trasferimento di Rocca di Caprileone e Sant’Agata nel girone A, o del Castelbuono nel raggruppamento orientale.

La partita in Lega sta quindi per chiudersi. Intanto il Pistunina e tutte le ripescate di Promozione, che si tratti di Futura Brolo, Messina Sud, Gescal o Messana, stanno già festeggiando.

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com