Matera accetta il ripescaggio in A2. Il 9 o 10 agosto il ricorso al CONI della Virtus Roma

PalaTiziano Roma

Matera ha ufficialmente accettato il ripescaggio in A2 e ora è operativa sul mercato degli italiani, partendo dai rinnovi di Gianni Cantagalli (Octagon Europe) e Federico Lestini (Interperformances) e dall’ingaggio di Tommaso Ingrosso (WIN Basketball), 24enne ala forte che nel 2015-16 militava a Caserta (0.5ppg e 0.7rpg). Sfumata la pista Davide Parente, si sonda il mercato dei playmaker italiani con gli stranieri che saranno inseriti nei ruoli di guardia e ala forte.
Nel frattempo è attesa tra martedì 9 e mercoledì 10 agosto la discussione del ricorso della Virtus Roma al Collegio di Garanzia del CONI che dovrà stabilire se reintegrare il club capitolino in serie A2, oppure confermare la decisione del Consiglio Federale del 16 luglio di escluderla dal campionato. La società laziale ha già un accordo di massima con Juan Fernandez (Xpheres) che diventerà operativo in caso di riammissone al campionato, con i due stranieri che saranno inseriti negli spot di ala piccola ed ala forte.
In serie B infine da sottolineare che la Cilento Agropoli (girone C con Patti e Barcellona) è vicinissima all’accordo con Francesco Ponticiello (MVP). L’esperto coach campano guiderà il nuovo progetto della società che sposterà la sede delle partite casalinghe a Napoli, colmando il vuoto rimasto dopo l’esclusione dalla serie B 2015-16 dell’Azzurro Basket.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti