Rigoli: “Giocare ci aiuta a migliorare. La qualità di Coria alza il livello”

Coria e RigoliL'argentino Facundo Coria e il tecnico Pino Rigoli

Dopo il mezzo passo falso di Sant’Agata, dove soltanto un Agnelli in grande spolvero ha consentito al Fc Messina di raddrizzare un match che si era complicato, il Fc Messina torna subito in campo ospitando il Cittanova: “Ci fa bene giocare dopo tanto tempo lontano dalle gare ufficiali – ha rimarcato il tecnico Pino Rigoli -. I punti sono importanti ma ci serve per mettere minutaggio nelle gambe e migliorare la condizione psico-fisica. Siamo pronti per affrontare un avversario tosto. I tre punti sono l’obiettivo di entrambi. Non vogliamo perdere terreno, perché poi non diventa semplice recuperare”. 

Carbonaro

Un controllo acrobatico di Carbonaro (foto Ciccio Saya)

In attacco con Barcos non ancora tesserato e secondo indiscrezioni di mercato più lontano da Messina, proprio come accadde con Ledesma in estate, sono out anche Caballero e Carbonaro. Sarà emergenza in un reparto imbottito di giovani: Dambros è convocato, Carbonaro invece aveva ancora fastidio e si curerà per tornare a disposizione nel 2021. Coria è un giocatore di qualità, che alza il livello della squadra. Anche lui veniva da un infortunio importante, spero possa dare un contributo in partita”.

Sarà l’ultimo impegno dell’anno, dal momento che il Marina di Ragusa non ha condiviso la data del 30 dicembre come potenziale recupero del match rinviato per Covid: “Il 2020 ci lascia a livello globale delle esperienze diverse. Giocare senza pubblico, tifosi, coreografie è diverso: io sono adrenalinico per natura, è una componente che non può mancare, speriamo di non doverci abituare a questo nuovo contesto. La pandemia ci sta attanagliando dal punto di vista della salute e contiamo tanti morti. Con un po’ di responsabilità da parte di tutti speriamo di sconfiggere il virus nel 2021″.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva