“Una Ragazza per il Cinema”, a Fiumedinisi la ventunenne Angela Brescia è la quarta finalista nazionale

Angela Brescia in passerella subito dopo la sua proclamazione a Fiumedinisi (scatto di R.S.)

E’ una “cittadina del mondo” la “Ragazza per il Cinema” vincitrice della finale regionale dell’omonimo concorso ospitato martedì sera, dalla piazza S.Pietro di Fiumedinisi (gremita in ogni spazio, non solo da residenti e villeggianti ma anche dalle comitive al seguito delle miss). L’ultima delle finaliste nazionali, la ventunenne Angela Brescia, è infatti nativa di Modena, ma figlia di mamma romena e padre napoletano, ed al momento trascorre le vacanze a Messina dove presta servizio il marito Carabiniere. Le sue caratteristiche: somiglianza neppure tanto vaga con la quasi omonima e più famosa Rossella Brescia; fisico filiforme e armonioso; tratti mediterranei, capelli castani lunghi e lisci; sorriso e spontaneità nel porgersi al pubblico che l’ha molto apprezzata; disinvolto ed elegante portamento da modella navigata che “tradisce” come non si sia trattato per lei del “battesimo” in passerella. “E’ la prima volta che sfilo a Messina – sono le prime parole di Angela -. Ho già vinto altri titoli come “Miss Venezia”, “Miss estate città di Caorle”, Miss “Kaos” e “Miss Topolini”. Sono stata anche finalista di Veline su Canale 5. Eppure, ciò malgrado, riesco sempre ad emozionarmi come se fosse la prima volta. Mi ritengo una ragazza semplice, umile e alla mano. Sono felicemente sposata, con la prospettiva di crearmi una famiglia”.

Insomma, Angela sembra possedere tutti i “numeri” richiesti dal patron Antonio Lo Presti, per poter recitare un ruolo di primissimo piano nella finalissima nazionale in programma ai primi di settembre nei dintorni di Acireale. Non ha avuto dubbi nell’attribuirle il massimo dei voti, all’unanimità, l’intera giuria di Fiumedinisi, capitanata dal sindaco Alessandro Rasconà (ottimo “padrone di casa”) e dal presidente del Consiglio Comunale Mario Puglisi, rappresentanti di un’amministrazione giovane e dinamica all’insegna dell’ospitalità e della cortesia. La serata nel centro collinare ionico, incastonato tra i boschi e la natura della valle del fiume Nisi, è stata tecnicamente allestita dall’agenzia Karamella di Giovanni Grasso e condotta da Antonio Grasso.

Le 5 premiate di Fiumedinisi: da sinistra Maria Luisa Repici, Daniela De Francesco, Angela Brescia, Federica Lamberto ed Alessia Guerrera (scatto di R.S.)

Le 5 premiate di Fiumedinisi: da sinistra Maria Luisa Repici, Daniela De Francesco, Angela Brescia, Federica Lamberto ed Alessia Guerrera (scatto di R.S.)

Oltre alla vincitrice, sono state premiate in ordine di graduatoria le seguenti partecipanti: Alessia Guerrera (seconda classificata, “Miss Moda”), Federica Lamberto (terza, “Miss Le Grand Chic”), la bellezza locale Maria Luisa Repici (quarta, “Miss Fiumedinisi”) e infine Daniela De Francesco, quinta classificata con il titolo di “Miss Talento”, ottenuto grazie alle proprie qualità di ottima danzatrice esibite nel corso della manifestazione. Una fascia che, a livello nazionale, nelle precedenti edizioni di “Una Ragazza per il Cinema” è stata vinta a livello nazionale da diverse messinesi come Isabella Collogrosso e Floriana Lauritano.

Le candidate in gara sono più volte apparse sul palco indossando gli abiti delle stiliste insegnanti ed apprendiste della Scuola di taglio e cucito “Le Grand Chic” di Corrado Mollica, nonché in bikini e in costume. Non sono mancati, inoltre, ulteriori momenti di spettacolo a corollario dell’evento principale: da sottolineare il consueto ballo di gruppo regalato in apertura dalle 20 miss in gara, coordinate in prima linea da un’esperta ballerina nonché (almeno per ora) ex miss come Cristina Di Siero. Spazio anche ai cantanti Giulia Paratore (di Fiumedinisi), Seby, Annalisa e Martina della Cdr Music del maestro Giuseppe Italiano. In scaletta anche alcune animazioni a base di fuoco effettuata dal gruppo “Fantàsia” di Alì Terme, composto da Ketty ed Eliana.

Posa sbarazzina per le tre finaliste nazionali: Benedetta Ambriano, Abgela Brescia e Desy Mazza (scatto di R.S.)

Posa sbarazzina per le tre finaliste nazionali: Benedetta Ambriano, Angela Brescia e Desy Mazza (scatto di R.S.)

Già detto delle 5 miss premiate, ecco l’elenco delle rimanenti candidate miss, guidate dalla coreografa Alessia Grasso: Marilena De Natale, Federica Gulino, Gaia Panìa, Anna De Luca, Vanessa Panìa, Giusy La Fauci, Giuliana Cucinotta, Chiara Frassone, Martina Maimone, Delia Cascio, Angela Nicolosi, Anna Cami, le già qualificate alla fase nazionale Desy Mazza e Benedetta Ambriano (mancava all’appello Valeria Cordaro), Caterina Musmeci. Le loro pose sono state immortalate dai fotografi Francesco Bonaccorso, Andrea Cefali e Giuseppe Signorino. Prossimo appuntamento in calendario la tappa conclusiva di “Una Ragazza per il Cinema”, per la provincia di Messina, sarà la finale in programma per la sera del 25 agosto presso la Fiera Campionaria della città dello Stretto.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti