Promozione Maschile – Primo exploit esterno dell’Aquila Nebrodi che sbanca Patti

Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese

Fin qui la “matricola” Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese, esordiente assoluta del torneo di Promozione in provincia di Messina, aveva vinto soltanto tra le mura amiche del “PalaTorre“.

Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese

Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese

Sabato, nell’ottava giornata, arriva  il primo acuto esterno stagionale per i ragazzi in canotta giallo-blu di coach Domenico Bacilleri, che s’impongono in rimonta sul parquet della Sport è Cultura Patti, costretta ad incassare la sconfitta dopo due successi consecutivi che l’avevano risollevata in classifica.

Un successo che ha una chiave di lettura riscontrabile nella maggiore voglia di vincere dell’Aquila Nebrodi trasmessa alla squadra nell’intervallo con l’intento di riprendersi sul campo i due punti del netto successo sull’FP Sport (70-45) della settimana prima che gli sono stati tolti dal giudice sportivo della FIP che ha imposto lo 0-20 per un errore di annotazione nel referto della qualifica di un dirigente quale allenatore, e tra l’altro commesso da un direttore di gara.

Al “PalaSerranò”  i primi due quarti vedono di stretta misura avanti nel punteggio Stroscio e compagni con il primo periodo chiuso 17-15 con difese molto attente, ed il successivo in cui affioravano le prime avvisaglie della fatica con qualche errore di troppo. Patti infatti prima scappava in doppia cifra di vantaggio poi accusava la stanchezza e registrava il veemente rientro degli ospiti che arrivavano all’intervallo lungo sotto di cinque lunghezze, sul 33-28.

Alessandro Valente (Aquila Nebrodi)

Alessandro Valente (Aquila Nebrodi)

Si notsa come i pattesi perdano brio nei minuti finali del secondo periodo consentendo agli ospiti di ridurre il gap e acquisire maggiore fiducia nei propri mezzi.

Il terzo periodo è giocato sotto ritmo tra errori individuali e frenesie, e l’Aquila – orfana dell’esperto Parla e di capitan Machì– che nei fatti riacciuffa l’equilibrio trovando nei giovani Cirilla e Valente (18 punti a testa) gli elementi in grado di scardinare la difesa ed un ultimo quarto giocato a senso unico per il quintetto di Torrenova che piazza un parziale di 20-6 ed allunga in sicurezza sino alla sirena finale sul punteggio di 46-59. Allo Sport Patti non bastano le doppie cifre di Muscarà (10), Pittari (13) e Ceraolo (10) ed il team bianconero è costretto ad incassare una brutta sconfitta.   

Tabellino:

Sport è Cultura Patti-Aquila Nebrodi Cestistica Torrenovese 46-59

Parziali: 17-15; 16-13; 7-11; 6-20;

Sport è Cultura Patti: Gullo A. 2, Barresi C., Fazio A. 3, Stroscio G., Gatani G., Palino A. 2, Pittari O. 13, Muscarà A. 10, Pantaleo A. 1, Sidoti A. 2, Ceraolo A. 10, Fallo A. 3. Coach. Stroscio G.

Nuova Aquila Torrenova: Florio G. 7, Masitto M., Sindoni G. 5, Marafioti G., Cirilla S. 18, Spina I. 4, Ballato R. 5, Santoro A. 2, Brunello B., Casella G., Benedetto M., Valente A. 18. Coach. Bacilleri D.

Arbitri: Fabrizio Maria Miragliotta e Alessio Micalizzi

L'organico al completo dello Sport Patti

L’organico al completo dello Sport Patti

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti