Primo successo esterno stagionale per l’Amatori Messina

Amatori MessinaAmatori Messina

Primo successo in trasferta per l’Amatori Basket Messina che si impone sul parquet di Ragusa contro una diretta concorrente per la salvezza incamerando due punti importanti. Inizio lento di Messina che vede i padroni di casa andare avanti anche di 7 con Lissandrello, nonostante una buona distribuzione delle segnature che vede ben 7 uomini a segno, primo quarto che si chiude sul 20-15. Decisamente meglio l’Amatori del secondo parziale, Cannata colpisce due volte dall’arco costringendo in difesa l’Olimpia Savio a solo 9 punti segnati andando all’intervallo avanti di 4 sul 29-33.

Antonio Bonfiglio Tricenter Amatori Basket Messina photo Salvatore Garreffa

Antonio Bonfiglio Tricenter Amatori Basket Messina photo Salvatore Garreffa

Alla ripresa del gioco esce l’esperienza di Maggio che mette 11 punti pesanti, coadiuvato da Zaccone (4), mentre per Ragusa segna solo Lissandrello, penultima sirena sul 40-48. La palla comincia a scottare e al momento del bisogno Bonfiglio si carica l’attacco sulle spalle e con tre triple e 11 punti complessivi consente a Messina di portare a casa la vittoria con un discreto margine, 52-63. Senza il lungodegente Cardillo e Migliorato l’Amatori ritrova il peso nel pitturato di Ioppolo che ha dato il suo contributo a rimbalzo ma come sempre quando la squadra gira il merito è del collettivo che trova la giusta coordinazione di sforzi. Adesso per il Tricenter Amatori Messina sfida interna sabato 30 novembre alle 18:30 contro Piazza Armerina.

Tabellino:
Olimpia Savio Ragusa – Tricenter Amatori Messina 52-63
Olimpia Savio Ragusa: Bah, Marchese ne, Vermo, Tumino 4, Dell’Albani 8, Lissandrello 7, Distefano 6, Brugaletta 10, Sgarlata 6, Rubino, Oliveri 4, Parrino 4. Allenatore: Licitra. Assistente: Occhipinti
Tricenter Amatori Messina: Cardillo ne, Rizzo, Criscenti 6, Bonfiglio 15, Cannata 10, Spanò 3, Zaccone 6, De Gaetano 6, Migliorato ne, Agrillo ne, Maggio 14, Ioppolo 3. Allenatore: Restanti.
Parziali: 20-15, 9-18 (29-33), 11-15 (40-48), 12-15 (52-63).
Arbitri: Giuseppe Caci e Daniele Landolina di Gela (CL)

Commenta su Facebook

commenti