Primo bilancio ok per le squadre giovanili della Polisportiva Messina

Under 17 PolisportivaHa il segno positivo il primo bilancio stagionale per la pallanuoto giovanile della Polisportiva Messina. Le squadre della storica società cittadina, dopo un avvio in salita, si stanno, infatti, ben comportando nei campionati regionali Under 13, 15 e 17, confermando, così, la bontà del lavoro svolto dallo staff tecnico guidato dalla campionessa olimpica Silvia Bosurgi e dall’esperto allenatore Nedeljko Rodic.

Nell’ultimo turno proposto dai calendari siciliani FIN, l’Under 15 ha conquistato la terza affermazione su quattro gare disputate, battendo nettamente, in trasferta, la Sette Scogli Siracusa (1-15). Nonostante qualche assenza, i pallanotisti peloritani hanno chiuso i conti già all’intervallo, quando erano avanti di ben 7 marcature (1-8). Tante le note positive, tra le quali: l’inserimento in organico di alcuni 2003, le sei reti messe a segno da Placido Riggio ed l’ottimo esordio nella categoria del portiere Luigi Villari, che ha pure parato un rigore agli aretusei. In classifica, la Polisportiva Messina è in testa a pari punti (9) con Leones ed Erea Ragusa e nel confronto conclusivo dell’andata renderà visita il 9 marzo all’Acicastello. L’Under 17 ha conquistato, invece, due successi a fronte di altrettante sconfitte, ma è reduce da un doppio turno favorevole con l’Effegi 2000 (16-5) e l’Acicastello (9-10) che l’ha rilanciata in graduatoria, dove è terza a sei lunghezze dalle imbattute battistrada Leones ed Ossidiana. Domenica un successo nell’incontro, in programma alla “Cappuccini”, con la Torre del Grifo (inizio ore 10.45), successivo proprio al derby Leones-Ossidiana, permetterebbe, inoltre, a Manganaro e compagni di ridurre le distanze da almeno una delle due rivali.Time out Under 17 1

Risposte positive sono giunte, infine, dall’Under 13 che, pur quasi totalmente rinnovata e con numerosi atleti alle prime esperienze agonistiche, ha conquistato, al terzo tentativo utile, l’intera posta in palio battendo, in casa, la Brizz Nuoto (11-10) grazie ad uno spettacolare tiro dalla distanza scagliato da Marco Ursino a 3” dalla sirena. Domenica è in programma l’impegnativo match esterno con la Muri Antichi (ore 13.30).

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti