Presentato il “Trofeo Piskeo-Memorial Mirko Laganà”

Si è svolta nella Sala Senato dell’Università di Messina la conferenza stampa di presentazione della tredicesima edizione del “Trofeo Piskeo-Memorial Mirko Laganà”, in programma sabato e domenica a Messina.

Il Trofeo è nato nell’anno 2005 per volere della prof.ssa Grazia Laganà, diventata poi ufficiale di gara della Federazione Italiana Nuoto, anche al fine di mantenere vivo il ricordo del figlio Mirko Laganà, talentuoso nuotatore messinese campione regionale (gara 50 m. dorso), prematuramente scomparso all’età di soli 17 anni. Il tradizionale meeting internazionale di nuoto è stato presentato dalla madre e dal fratello di Mirko, Grazia e Yuri Laganà, insieme al Delegato allo Sport, prof. Daniele Bruschetta, al Presidente del Cus Unime, dott. Antonino Micali ed al Delegato provinciale del CONI, Alessandro Arcigli. La manifestazione, promossa e organizzata dall’ASD Piskeo Team in stretta collaborazione con l’Università di Messina, il CUS Unime e la FIN Sicilia, si terrà, per il quarto anno consecutivo, nello splendido impianto natatorio CUS Unime della Cittadella Sportiva Universitaria, sito all’Annunziata.

“Ci saranno atleti della vasca di altissimo livello – ha detto il prof.  Bruschetta – e, perciò, si tratterà di un evento di eccellente rilevanza tecnica e sportiva oltre che di indiscusso valore affettivo per il ricordo di Mirko. Il cammino dell’Università e del CUS Unime verso lo sport è iniziato proprio con il Trofeo Piskeo e la Cittadella Sportiva è stata rinnovata donando molti frutti”. “Ringrazio l’Università di Messina per questa possibilità che rende il Piskeo più grande di anno in anno. Si tratta – ha dichiarato la signora Laganà – di un’esperienza d’amore per una manifestazione realizzata affinché il ricordo di Mirko sia sempre alto per coloro che lo hanno conosciuto, ma anche per chi lo conoscerà attraverso di noi. Il Trofeo innalza i valori dello sport ed è importante per la cittadinanza”.

L’organizzatrice Grazia Laganà

“Il Piskeo e la Cittadella sono cresciuti assieme – ha commentato il dott. Micali – e il CUS  Unime supporta l’evento con estrema gioia mettendo a disposizione ogni risorsa possibile (fra cui le tensotrutture e la mensa per gli atleti). I numeri del Trofeo sono incredibili e la Cittadella è aperta alle Federazioni ed alla città. Il CUS Unime crede nello sport ed è necessario che esso sia implementato con le risorse delle forze vive cittadine e imprenditoriali”. “Sono onorato di porgere il saluto del CONI messinese – ha affermato il delegato provinciale del CONI, Arcigli – il Piskeo coniuga al meglio il modo di fare sport del nostro comitato. Unisce lo sport di qualità ai valori importanti per ciascuno di noi”.

Sono 44 le società partecipanti per un totale di 1120 gli atleti inscritti (2185 atleti- gara) e 156 le staffette previste. Prenderanno parte alla prima giornata, che inizierà alle ore 9 con la cerimonia d’apertura, gli Esordienti B e A, mentre nella seconda saranno protagonisti i nuotatori appartenenti alle categorie Ragazzi, Juniores ed Unica (Cad. + Sen). Ogni nuotatore potrà prendere parte ad un massimo consentito di due competizioni individuali più la staffetta. Il momento più emozionante del Trofeo su vivrà con la gara “Piskeo”, ovvero i 50 metri dorso (specialità in cui Mirko eccelleva e che lo ha visto laurearsi campione regionale).

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti