I pongisti messinesi ottengono buoni piazzamenti nei tornei di Terni e Santa Venerina

Simone Sofia

Doppio appuntamento, nello scorso fine settimana, per gli atleti peloritani impegnati a Terni nel primo Torneo Predeterminato Nazionale Giovanile e a Santa Venerina (CT) nel primo Torneo Predetermianto Nazionale Paralimpico.

Sofia Sfameni (Astra Valdina)

In terra umbra Simone Sofia ottiene un ottimo risultato nel singolare maschile allievi, conquistando un prestigioso secondo posto. Il giovane pongista della Tennistavolo Top Spin, già sotto osservazione dello staff tecnico azzurro del centro federale di Formia, dove si allena, cede solo in finale al forte genovese Andrea Puppo. Nella categoria juniores maschili, dopo aver superato agevolmente il girone di qualificazione, si interrompe ai sedicesimi di finale la gara di Mariano Trifirò (Top Spin), sconfitto per 3-1 da Edoardo Raccanello rappresentante della Tennistavolo Firenze. Nel singolare femminile juniores, agevole anche per  Sofia Sfameni il passaggio dal girone al tabellone ad eliminazione diretta. Agli ottavi di finale, l’atleta dell’Astra Valdina viene fermata in rimonta sul 3-2 dalla piemontese Nino Martina, dopo essersi trovata in vantaggio per 2-0.

A Santa Venerina, buona prestazione di Massimo Girolamo della Pongistica Messina, in classe 11 paralimpica. Girolamo, dopo aver superato il girone di qualificazione perde nei quarti di finale contro il marsalese Mirko Cundari, classificatosi poi al secondo posto.

Commenta su Facebook

commenti