La Polisportiva Barcellona ’95 conferma il libero Enza Torre

Sarà Enza Torre a vestire la maglia numero 3 da libero del team del Longano. Fra le veterane del gruppo allenato dal riconfermato Domenico Fazio, Enza Torre continuerà a mettere a disposizione della squadra la sua esperienza e competenza in un ruolo importante e delicato qual è quello del libero. Per la giocatrice barcellonese si tratta della quinta partecipazione al campionato nazionale di Serie B2 con la maglia della Pol. Barcellona ’95.  
Neire Scupola

Neire Scupola

“Anche quest’anno giocherò per la squadra della mia città – esordisce Enza Torre – per molti era una cosa indubbia, ma non per me, credo che non bisogna fare le cose per abitudine, ma è necessario trovare sempre la giusta motivazione. Dopo alcune chiacchierate con gli allenatori ho deciso di dar seguito ad un progetto iniziato lo scorso anno, quando la società di comune accordo con il mister Fazio ha deciso di puntare su gruppo di sicuro valore tecnico con tante promettenti giovani nell’organico. Così è iniziata l’avventura, una stagione ricca di tante vittorie conclusasi con quella che inizialmente al solo pensiero sembrava un azzardo, ma che con il tempo è sembrata, per persone estranee alla squadra, una cosa semplice ed ovvia, la vittoria del massimo campionato regionale. Oggi – conclude il libero barcellonese – per noi inizia la nuova stagione, forti di un gruppo ben consolidato, che ha la voglia di crescere e di dimostrare che questa categoria gli appartiene”. 

La conferma di Enza Torre arriva dopo l’annuncio dell’ingaggio della schiacciatrice pugliese, classe ’88, Neire Scupola e la conferma del capitano Tiziana Marzo. Atleta molto versatile, la Scupola ha disputato con la formazione del Maglie lo scorso campionato di B1 e con lo stesso Maglie é stata protagonista della promozione in terza serie nella stagione 2012/2013. La Marzo vestirà, per la nona stagione consecutiva, la maglia numero 13, per lei dopo la promozione della scorsa stagione, si riaprono le porte della serie B2 che nel 2012 ha dovuto vivere da spettatrice a causa di un brutto infortunio al ginocchio.
Nella foto in alto Enza Torre in azione.

Commenta su Facebook

commenti