Poliakova detta legge a Manfredonia. Due bronzi a Santa Venerina per Rampello e Zaccone

Tennistavolo Manfredonia

Fine settimana ricco di appuntamenti per gli atleti peloritani impegnati nei tornei nazionali predeterminati di Manfredonia (FG) e S. Venerina (CT). In terra foggiana, netta supremazia nel singolare femminile 199-400 di Svetlana Poliakova (Mar.Cos.) che, senza cedere un set, chiude davanti alla pugliese Francesca D’Elia, confermandosi tra le racchetta più forti della categoria. Ottimo terzo posto, nel doppio maschile Over 2001, per la coppia formata da Giovanni Denaro (T.T. Universitaria) e Giuseppe Trifirò (T.T. Top Spin) fermata in semifinale dai vincitori Paolo Suraci e Alessandro Marino.
A S. Venerina, conquistano due medaglie di bronzo gli atleti del T.T. Top Spin Claudio Rampello e Gianluca Zaccone, nella prova di singolare 451-2000. Il vincitore Steven Barberi supera 3-2 in semifinale Rampello rimontando l’iniziale 0-2 a favore del peloritano, mentre Zaccone, nell’altra semifinale, perde 3-1 contro il catanese Gabriele Russo. Buona prestazione nel doppio maschile della stessa categoria dei giovani atleti Marco Cappuccio e Simone Sofia sconfitti in finale 3-1 dalla coppia pugliese Mitolo-De Carolis.
Nel prossimo fine settimana, sempre a S. Venerina, ospiterà i Campionati Regionali di categoria.

Commenta su Facebook

commenti