Più che positivo il bilancio del campionato provinciale AICS

Premiazione Polisportiva Forense Zancle

Premiazione della Polisportiva Forense Zancle

E’ da ritenersi più che soddisfacente il bilancio del primo campionato provinciale AICS di calcio a 11. Da fine ottobre a metà marzo, otto formazioni si sono contese l’ambito titolo di campioni messinesi, vinto dalla Polisportiva Forense Zancle, che ha totalizzato 33 punti (10 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta), al termine di un’avvincente girone all’italiana di andata e ritorno di 14 giornate. Piazza d’onore per il Betuniq C.V., distanziato di una sola lunghezza dalla Forense, e terzo posto per l’Atletico Cameris. A seguire si sono piazzate: Kingdom Heart’s A.S., Giornalisti Messina, Peloro Annunziata, Ingegneri Messina e Commercialisti Messina. I successivi playoff hanno visto primeggiare la rivelazione Giornalisti, che ha battuto, dopo la “lotteria” dei rigori dell’entusiasmante finale, la Kingdom Heart’s A.S.

Lillo Margareci premia Alessandro Cacciotto

Lillo Margareci premia Alessandro Cacciotto

L’attesa premiazione del torneo si è svolta nella palestra di Montepiselli, sede del comitato provinciale AICS. Alla presenza dei rappresentanti delle società, il presidente dell’AICS Messina Lillo Margareci ed il coordinatore del settore calcio a 11 Alessandro Cacciotto hanno espresso la loro grande soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione e ringraziato i dirigenti ed i giocatori per la sportività e correttezza dimostrate nel corso di cinque intensi mesi di attività agonistica. Il fair play e la collaborazione reciproca hanno caratterizzato, infatti, questa iniziativa, che ha raccolto meritati consensi proprio per questa prerogativa di sano e aggregativo divertimento privo di eccessi. Sono stati consegnati trofei, coppe e targhe a tutte le squadre, ai responsabili di riferimento di ognuna, ai calciatori che si sono maggiormente distinti e agli arbitri. L’ambita “Coppa Disciplina” è stata assegnata, infine, ai Commercialisti.

La macchina organizzativa è già operativa, intanto, per programmare la seconda edizione e ha ricevuto, fin da ora, diverse richieste di partecipazione. Visti lo spirito dinamico e la contagiosa voglia di fare di Margareci e dei suoi collaboratori, non si potrà che migliorare in futuro.

Commenta su Facebook

commenti