L’Orlandina vuole raccogliere l’invito di Griccioli: “Chiudiamo al meglio la stagione”

Il coach paladino Griccioli

Alla vigilia dell’ultimo match casalingo dell’Upea Capo d’Orlando contro la Dolomiti Energia Trento in programma al PalaFantozzi domenica alle ore 20,30 l’allenatore biancoazzurro Giulio Griccioli ha presentato una gara molto attesa dall’ambiente paladino, un incrocio che torna a distanza di un anno dopo la finalissima promozione dalla serie A2. Queste le parole del tecnico senese dopo l’ultimo allenamento settimanale: “Contro i bianconeri, attuale quarta forza del torneo sarà una gara per noi importante come ha ricordato in settimana Campbell. E’ l’ultima gara caslinga della stagione in più è impreziosita dal fatto che Trento l’anno scorso ha festeggiato qui la promozione che poi è giustamente arrivata anche per l’Orlandina. Per il nostro club questa gara rappresenta una “vendetta sportiva”. Cercheremo di mettercela tutta, sappiamo che per loro è una gara fondamentale per il piazzameneto finale e non verranno certamente in Sicilia in gita turistica. Loro sono una squadra molto atletica, che ha in Tony Mitchell (il miglior marcatore del torneo, ndc) un grande finalizzatore ma che sa giocare di squadra, ha grande ritmo, sfrutta il contropiede e fa valere l’atletismo con le sue difese aggressive. Bravissimo a coach Buscaglia, da matricola non solo ha mantenuto la categoria ma sta lottando per uno dei primi quattro posti in tabellone, un risultato storico per Trento ma anche un record per la Lega. Grandi complimenti a loro per tutto ma noi proveremo a strappargli qualche certezza anche perchè la nostra stagione rimane caratterizzata da grandi soddisfazioni”.
Da segnalare anche una novità per il settore giovanile. Domenica infatti si svolgerà anche un mini torneo riservato alle categorie Under 14 e 15. In occasione dell’ultima gara casalinga dell’Upea Capo d’Orlando, la selezione paladina giocherà al Palavalenti un mini torneo di esibizione in cui sono state invitate anche CUS Catania, Messina e Siracusa.
La prima palla a due si alzerà alle 10.30 con l’Orlandina che sfiderà Catania, a seguire la seconda semifinale tra Messina e Siracusa. Al pomeriggio dalle 15 il via alle finali 3-4 posto e 1-2 posto.
Le 3 squadre saranno poi ospiti della società e si recheranno al PalaFantozzi per assistere all’ultimo match casalingo della stagione del ritorno dei paladini in massima serie.

Commenta su Facebook

commenti