Pitino: “Sono arrabbiato, pesa subire cinque gol. Questi ragazzi sapranno reagire”

I tifosi del Messina presenti a Matera (foto Emanuele Taccardi)

Dopo la batosta di Matera, non ha rilasciato interviste il tecnico del Messina, Cristiano Lucarelli, dovendo prendere subito l’aereo da Bari, per l’impegno di lunedì a Coverciano. In sala stampa si è presentato il direttore sportivo Marcello Pitino, il quale ha analizzato la negativa prestazione dei giallorossi ai microfoni di Radio Amore: “Abbiamo commesso delle ingenuità sui primi due gol che ci hanno tagliato le gambe. Abbiamo reagito ma non abbiamo concretizzato, il Matera invece sì e poi c’è stata superficialità. E’ stato comunque bravo il portiere del Matera a bloccare quelle due o tre conclusioni. Abbiamo avuto delle imbucate interessanti, ma ci è mancata la cattiveria nei momenti opportuni. Al di là delle sconfitte subite nelle ultime settimane, il Matera ha qualità da vendere e ti punisce”.

I due capitani a centrocampo (foto Emanuele Taccardi)

Pitino, che ha poi spiegato i cambi effettuati da Lucarelli, non si dà pace per il pesante passivo: Rea si è fatto male, poi ha messo Madonia per avere qualcosa di più in avanti. Maccarrone è stato tolto per evitare che venisse espulso. Comunque non dovevamo subire 5 gol. Questa squadra è abituata al sacrificio, adesso dobbiamo ripartire e fare una grande partita ad Andria. Sono arrabbiato perché 5 gol pesano per la differenza reti, ma questi ragazzi reagiranno come sanno. Si poteva evitare questo passivo così pesante, non possiamo subire gol con questa leggerezza”.

 

 

 

Commenta su Facebook

commenti