Il Pistunina pensa già alla Jonica. Miano: “Sarà come rivivere il derby col Garden”

Nello Miano mentre "catechizza" i propri giocatori (scatto di R.S.)

Un Pistunina ancora col morale alle stelle, dopo l’exploit esterno di Castiglione sul Randazzo, ha ripreso gli allenamenti nel tardo pomeriggio al “Messina Sud”, con una seduta quasi esclusivamente di tipo atletico. Una prova di carattere, quella offerta in terra alcantarina dai messinesi, grazie a un secondo tempo da “leoni” dopo una prima fase in cui erano finiti sotto di una rete: non a caso nell’intervallo il direttore sportivo Mortelliti ha preso in mano la situazione, con il permesso di mister Miano, rendendosi protagonista di una colorita sfuriata con cui ha fatto anche volare qualche panca. Obiettivo quello di scuotere quelli che domenica scorsa erano non solo gli atleti da lui selezionati sul mercato ma anche i suoi compagni, dato che lo stesso diesse era presente in distinta con il numero diciotto. Un autentico “cazziatone” che ha sortito gli effetti sperati, dato che i rossoneri si sono veramente trasformati capovolgendo il risultato. Hanno segnato Daniele Bonùra e Antonio De Salvo, ma a trascinare i compagni sono stati  soprattutto Ciccio Ingemi e Davide Fugazzotto.

Davide Fugazzotto (scatto di R.S.)

Davide Fugazzotto (scatto di R.S.)

Ma il Randazzo è ormai in archivio e si pensa già all’attesissima sfida esterna di domenica prossima (la seconda fila dopo Castiglione) a S.Teresa di Riva, in casa di una Jonica  imbottita di messinesi ma anche di ex, come il più recente La Speme e Marco Loria, e che comunque sebbene “matricola” sembra una delle maggiori pretendenti al successo finale nel girone B di Promozione. Insomma, una rivale molto rispettata e temuta dal Pistunina che, pur volando basso da sempre, dopo il quinto posto dell’ultimo torneo cercherà comunque di proseguire la propria progressiva ascesa. Mister Nello Miano non si nasconde: sin da questo primo allenamento si è fatto sonoramente sentire con i propri giocatori, per pungolarli a dare sempre il massimo, non solo in funzione del prossimo “big match” ma anche per il prosieguo di stagione  al fine di ripagare al meglio i sacrifici della dirigenza. Presenti al campo di allenamento, sin dal primo girono di lavoro settimanale, il presidente Salvatore Velardo, il consigliere Alessandro Pinizzotto e il direttore sportivo Mortelliti. “Siamo caricatissimi   -sottolinea l’allenatore Miano – visto che ci attende una delle avversarie più forti del campionato. Oltretutto per noi sarà come rivivere l’atmosfera del derby con il Garden Sport: molti ragazzi della Jonica li abbiamo già affrontati da avversari ai tempi di Nello Basile”.
Frattanto per giovedì prossimo è stata concordata un’amichevole con il Letoianni che, con ogni probabilità, dovrebbe svolgersi sul rettangolo del centro ionico e non a S.Margherita.

Commenta su Facebook

commenti