Pioggia di medaglie per la Tiger’s Den alla Summer Cup 2017

Simone Calabrese sul podioSimone Calabrese sul podio

La Tiger’s Den colleziona una lunga serie di podi nel corso della Summer Cup 2017, manifestazione di taekwondo che si è svolta nel fine settimana. Ben otto le medaglie finite al collo degli atleti seguiti dal maestro Giuseppe Sottile, delle quali 3 sono d’oro ma vi sono pure 3 argenti e 2 bronzi.

il maestro Sottile con India Puliafito

il maestro Sottile con India Puliafito

Tra i cadetti A spicca l’assenza della campionessa italiana Tindara Puliafito, impegnata in raduno con la nazionale italiana in vista dei mondiali di Sharm El Sheikh e dei campionati europei di Budapest. Sul gradino più alto del podio salgono Simone Calabrese nei 33 kg, Militello (41 kg) ed il vice campione italiano Giuseppe Foti nei 49 kg, che questo fine settimana è stato convocato per l’Entry Stage, che si svolgerà al Centro di Preparazione Olimpica dell’Acqua Acetosa, a Roma. Bronzo invece per il giovanissimo talento Giuseppe Arlotta.

Tre argenti giungono dai cadetti B con Samuele Coppolino nella classe di peso dei 30 kg cinture verdi e blu; Carmelo Sofia (33 kg bianche-gialle), e Alex Cassata, (37 kg rosse-nere). Bronzo infine per Vincenzo Fugazzotto che non rientra in peso ed è costretto a gareggiare nella 63 kg, ossia ben due categorie superiori. Differenza di peso che nonostante la caparbietà mostrata dal portacolori della Tiger’s Den non gli permette di occupare un piazzamento migliore sul podio. “Ci siamo presentati a questa competizione – commenta il presidente Carmelo Monforte – soltanto con alcuni atleti delle categorie cadetti, anche per dare un po’ di respiro a diversi elementi che arrivano al culmine di una stagione durissima che li ha visti impegnati per tutta l’Europa. Siamo soddisfatti del risultato ottenuto che, ancora una volta, conferma la bontà del lavoro quotidiano svolto dai nostri tecnici e allo stesso tempo ci ha permesso di notare qualche nuovo talento”.

Commenta su Facebook

commenti