Petrilli verso la firma con l’ACR Messina. Anche Arario nel gruppo di Infantino

Nicola PetrilliNicola Petrilli in azione con la maglia della Maceratese

Per la stracittadina con il Città di Messina, il tecnico Pietro Infantino potrà contare su almeno due elementi in più: il difensore Genny Russo, che torna in riva allo Stretto dopo due anni in C e garantisce ulteriore esperienza al pacchetto arretrato, e l’attaccante Luca Pizzo, che ritrova il tecnico che lo ha lanciato ad Acireale e rimpingua la schiera dei 2000, in un momento in cui non è ancora a disposizione il portiere Federico Meo.

Gambino e Rabbeni

Gambino e Rabbeni nel riscaldamento. Sono due dei big che si sono legati al Messina (foto Nino La Macchia)

Attesa già nelle prossime ore la firma dell’esterno offensivo Nicola Petrilli, 31enne torinese che vanta oltre 200 presenze tra i professionisti. In carriera è sceso in D soltanto l’anno scorso, alternandosi senza particolari fortune tra Como e Lecco, e nel 2014 a Padova, dove ha vissuto il momento più prolifico della sua carriera. Quindici centri complessivi in due anni, nei quali ha contributo alla promozione in C. A inizio carriera quasi un centinaio di apparizioni tra B e C1 con il Crotone.

Come nel caso di Gambino, un’annata non esaltante alle spalle ha consentito peraltro di raggiungere l’accordo a cifre più basse rispetto a quelle a cui il ragazzo ha sempre viaggiato. L’operazione è stata sponsorizzata dall’ex calciatore giallorosso Angelo Rea, che dopo il ritiro dal calcio giocato è prossimo ad avviare la nuova carriera di procuratore.

Alan Cristian Arario

Alan Cristian Arario è reduce dall’esperienza nella Vibonese

Se in uscita resta bloccata la posizione del portiere Armando Prisco, ormai chiuso dagli arrivi degli under Compagno e Ragone, sembra finalmente in dirittura d’arrivo la partenza del gambiano Omar Gaye, che non rientrava nei piani tecnici del rinnovato staff. Non verrà tesserato neppure l’esterno sinistro Natale Cianciaruso, prodotto del vivaio dell’Udinese.

In gruppo c’è anche il centrocampista argentino Alan Cristian Arario, 23enne originario di Buenos Aires, in possesso di passaporto italiano, che nei mesi scorsi ha firmato il gol promozione della Vibonese nello spareggio con il Troina. Scuola River Plate, vanta anche le esperienze nel campionato cileno. Dovrebbe essere l’over in grado di garantire un salto di qualità in mezzo al campo.

Adriano Polenta

Il direttore sportivo dell’ACR Messina Adriano Polenta

Il direttore sportivo Adriano Polenta confida di chiudere prima dell’esordio casalingo in campionato con il Bari, previsto per il 16 settembre, le ulteriori operazioni in entrata. Il rinvio delle decisioni su B e C, con calciatori tuttora svincolati o sotto contratto tra i Pro, non facilita il compito e dilata un po’ alcune trattative, condotte fin qui più o meno sotto traccia.

Questa la rosa ufficiosa dell’ACR Messina – 
Portieri  Giovanni Compagno (’99), Giuseppe Carmelo Di Marzo (2001), Federico Meo (2000), Cristiano Ragone (’99).
Difensori – Alberto Cossentino (’88), Marco Lo Disco (2001), Ba Sony Mbaye (’99), Pasquale Porcaro (’87), Genny Russo (’95), Davide Sarcone (’99).
Centrocampisti – Alan Cristian Arario * (’95), Francesco Barbera (2001), Kevin Biondi (’99), Fabio Bossa (’98), Salvatore Cocimano (’90), Simone Freni (2001), Domenico Romeo (2001), Agostino Saya (2001), Loris Traditi (’93).
Attaccanti – Biagio Carini (’99), Giuseppe Gambino (’84), Fredy Guehi (2000), Santi Mancuso (2001), Nicola Petrilli * (’87), Luca Pizzo (2000), Luciano Rabbeni (’89).
* aggregato in attesa di ufficializzazione.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com