Per Lombardo e Gullo ancora una stagione con il Green Palermo

Peppone Lombardo e Daro Gullo

Arrivano le prime conferme in casa biancoverde. Oltre all’ala di Anzio ed al play pattese, vestiranno ancora la canotta “green” anche Trevisano e Bontempo.

Dopo lo staff tecnico e dirigenziale, il Green Basket inizia a modellare il roster in vista della prossima stagione, passando da quattro importanti conferme: Gianni Trevisano, Fabio Bontempo, Daro Gullo e Giuseppe Lombardo vestiranno ancora la casacca biancoverde nella stagione 2015/2016.

Fabio Bontempo

Fabio Bontempo

Quattro conferme di peso per dei giocatori che ormai sono diventati pilastri della prima squadra. Per Peppone Lombardo, classe ’83, sarà il terzo anno al Green. Dopo le 15 partite giocate nella stagione 2013/2014, l’ala di Anzio ha chiuso la scorsa stagione con 17.9 punti, 6.9 rimbalzi e 2.8 assist; da segnalare anche il 52% dal campo e il 42% da tre, che ne hanno fatto uno dei migliori stretch four della Serie C. L’ex Amatori Messina ha anche vinto la gara del tiro da tre punti all’All-Star Game di categoria, oltre alla prestigiosa convocazione nella nazionale tre contro tre.

Anche Daro Gullo, arrivato al Green la stagione scorsa, si è subito inserito nella squadra palermitana disputando un’ottima stagione da 11.1 punti di media, 4.7 assist e il 37% da tre: diverse le partite di livello assoluto, specie quella interna contro Cefalù, e anche una meritata convocazione per l’All Star Game di categoria all’attivo. Ben oltre i numeri il contributo di Gianni Trevisano, uomo-squadra e veterano sempre pronto a dare il suo contributo: la scorsa stagione l’ala 28enne, dopo aver superato problemi fisici a inizio campionato, ha chiuso con 5.1 punti e 3.6 rimbalzi in 17′ d’impiego. Infine, completa il poker Fabio Bontempo, esterno scuola Orlandina con licenza di spaccare la partita: 9.1 punti in 22′ la scorsa stagione per il play/guardia del ’93.

Gianni Trevisano

Gianni Trevisano

Un impatto destinato ad aumentare, come spiega il team manager Giacomo Scancarello: «Fabio rimarrà con maggior responsabilità e minuti», specificando poi che «Gullo e Lombardo hanno accettato con entusiasmo, anche Trevisano è confermato come primo cambio dei lunghi». Scancarello poi sottolinea l’importanza dei veterani: «Dovranno far da chioccia agli under che aggregheremo, oltre che trasmettere i valori Green ai nuovi arrivi che stiamo per perfezionare». Pedine fondamentali nello scacchiere di coach Bonanno, cui andranno aggiunti i nuovi acquisti e infine i giovani: nel gruppo saranno costantemente inserimenti i ’96 Davide Lupo (ala piccola), Andrea Scancarello (play) e Massimiliano Cerasola (ala grande). Ad agosto inoltre s’aggregheranno alla rosa anche alcuni dei migliori Under 18 in organico, a cui far assaggiare già gli allenamenti con la prima squadra.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma