Per il Città di Messina una partitella ricca di reti sul sintetico di Mili Marina. Aggregato Cambria

Il tecnico del Città di Messina Gaetano Di Maria prodigo di consigli nei confronti dei suoi

Sette reti nel consueto test in famiglia di metà settimana. Riposo precauzionale per Trovato e Portovenero, ancora fermo Parachì, che dovrebbe tornare a lavorare con i compagni la prossima settimana. Migliorano le condizioni di Manfrè, impiegato nel corso del secondo tempo. 4-3 il punteggio della partitella: a bersaglio Pino (doppietta), Bruno, Camarda, Manfrè e due dei calciatori attualmente aggregati al gruppo di Di Maria: l’attaccante Pasca e l’esterno Cambria.

Il tecnico del Città di Messina Gaetano Di Maria prodigo di consigli nei confronti dei suoi

Il tecnico del Città di Messina Gaetano Di Maria prodigo di consigli nei confronti dei suoi

Città di Messina in campo sul sintetico del “Garden Sport” di Mili Marina nel terzo giorno di lavoro della settimana che conduce al match esterno in programma domenica contro il Rende. Come ogni giovedì, il tecnico Gaetano Di Maria ha visto all’opera i suoi ragazzi nel corso di una partitella a ranghi misti disputata su due tempi da 35 minuti ciascuno. Alla gara non hanno preso parte a scopo precauzionale l’esterno Salvatore Trovato, alle prese con un fastidio al ginocchio, ed il fantasista Samuel Portovenero, fermato da un’infiammazione agli adduttori. Ancora ai box Andrea Parachì, che sta smaltendo la distorsione al ginocchio e già martedì prossimo, alla ripresa degli allenamenti, potrebbe riaggregarsi al resto del gruppo.

Il giovane centrocampista Samuel Portovenero, classe 1996, in azione contro il Rende (foto Giovanni Isolino)

Il giovane centrocampista Samuel Portovenero, classe 1996, in azione contro il Rende (foto Giovanni Isolino)

Buone notizie per quanto riguarda le condizioni di Vincenzo Manfrè, fermato ad inizio settimana da un problema alla spalla: l’attaccante palermitano ha preso parte alla partitella, disputando il secondo tempo. Pienamente recuperato Alessandro Bonamonte, costretto a saltare l’ultima gara di campionato per via un infortunio alla tibia. Al rientro anche il senegalese Modou Ablaye Seck, che ha scontato domenica scorsa un turno di squalifica.

Tante reti, ben sette, nel corso del test. Ad imporsi per 4-3 la formazione in maglia blu, andata in rete con Pino (doppietta) e con due dei calciatori attualmente aggregati al gruppo di Di Maria, l’attaccante Roberto Pasca e l’esterno messinese classe 1987 Antonino Cambria; per la squadra in casacca rossa gol di Bruno, Camarda e Manfrè. Come di consueto, il tecnico del Città di Messina ha provato diverse soluzioni in vista del match di domenica contro il Rende. La preparazione settimanale proseguirà venerdì con una seduta mattutina e si concluderà sabato con la rifinitura.

Commenta su Facebook

commenti